Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 26/08/2016 - Superato il limite di diffrazione con un dispositivo di ottica quantistica

    Superato il limite di diffrazione con un dispositivo di ottica quantistica

    Superato il limite di diffrazione con un dispositivo di ottica quantistica

     

    La metrologia quantistica è in grado di risolvere (separare) due oggetti cosmici apparentemente vicinissimi oltrepassando il limite di diffrazione che l’ottica classica considera invalicabile. Ricercatori di Singapore, applicando tecniche di metrologia quantistica, hanno infatti calcolato che due sorgenti luminose puntiformi non coerenti come una coppia di stelle possono essere distinte l’una dall’altra con una precisione arbitrariamente grande, fino al punto in cui la separazione tra di esse si riduce a zero.

    La strategia di separazione proposta dagli autori dello studio si basa su un dispositivo di ottica quantistica nel quale la luce proveniente dalle due sorgenti viene suddivisa – per esempio tramite due guide d’onda ottiche – e rilevata in modo da minimizzare l’errore nella misura della separazione. L’articolo, intitolato “Quantum Theory of Superresolution for Two Incoherent Optical Point Sources” è in via di pubblicazione su “Physical Review Letters” ed è firmato da Mankei Tsang, R. Nair e X.-M. Lu.

    Nel disegno tratto da Wikipedia, schema della diffrazione a due fenditure presentato nel 1803 da Thomas Young alla Royal Society a sostegno della teoria ondulatoria della luce.

     

    Altre informazioni:

     

    http://journals.aps.org/prl/

  • 25/08/2016 - Terra-bis intorno a Proxima Centauri, la stella più vicina: ridimensionate le speranze di ...
  • 24/08/2016 - Le “caverne cosmiche” usate per porre limiti più precisi ai test di relatività e ...
  • 23/08/2016 - Nel 2019 due satelliti “Proba-3” produrranno regolarmente eclissi totali di Sole
  • 22/08/2016 - Record di distanza dell’ESA per un collegamento interplanetario: 1,44 miliardi di chilometri
  • 21/08/2016 - Il 14 settembre i primi dati della missione astrometrica GAIA su un miliardo di stelle
  • 19/08/2016 - Scoperta una Terra-bis intorno a Proxima Centauri, la stella più vicina a noi (4,24 anni luce)
  • 19/08/2016 - 2000 cittadini di 22 paesi invitati a discutere il futuro spaziale dell’Unione Europea: come ...
  • 18/08/2016 - Gli ultimi vulcani di Mercurio si sono spenti 3 miliardi e mezzo di anni fa
  • 17/08/2016 - LHC (Cern) e IceCube (Polo Sud): nessuna particella esotica e nessun “neutrino sterile”
Ricerca
  • Le Stelle
    158
  • Nuovo Orione
    292
  • Libri