Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 09/12/2016 - Morto l’astronauta John Glenn: nel 1962 fu il primo americano in orbita, nel 1998 il più anziano

    Morto l’astronauta John Glenn: nel 1962 fu il primo americano in orbita, nel 1998 il più anziano

    Morto l’astronauta John Glenn: nel 1962 fu il primo americano in orbita, nel 1998 il più anziano

     

     

    E’ morto John Glenn (Cambridge, Ohio, Usa,18 luglio 1921 / Columbus, Ohio, 8 dicembre 2016), astronauta americano entrato nella leggenda per due record: il 20 febbraio 1962 fu il primo cittadino del mondo occidentale ad entrare in orbita intorno alla Terra e nel 1998 ritornò nello spazio all’età di 77 anni a bordo dello Shuttle, primato assoluto di anzianità per un astronauta. Nel suo primo lancio Glenn rimase in orbita per 4 ore e 55 minuti. Nel secondo, per dieci giorni (29 ottobre-7 novembre 1998). Iscritto a una loggia massonica, Glenn è stato anche pilota militare, protagonista di popolari programmi televisivi e senatore dal 1972 al 1996 come esponente del partito democratico vicino alla linea politica dei Kennedy. Malato di cancro, si è spento in ospedale all’età di 95 anni.

    Dopo il successo con cui imitò – dieci mesi dopo ma con tre orbite contro una – l’impresa compiuta dai sovietici con l’astronauta Yuri Gagarin, il governo e la direzione della Nasa per più di trent’anni non vollero mai mettere a rischio la vita dell’eroe nazionale in altre imprese spaziali, benché per la sua esperienza fosse uno dei migliori candidati per le missioni Apollo che in sei voli portarono sulla Luna dodici astronauti americani e altri sei in orbita lunare. Il clamoroso ritorno nello spazio avvenne con l’obiettivo di sperimentare la fisiologia di una persona anziana in assenza di peso. Glenn superò brillantemente tutte le prove del programma di ricerca stabilendo un primato ancora imbattuto.

    Altre informazioni:

    https://en.wikipedia.org/wiki/John_Glenn

     

     

     

    Nessun virus nel messaggio.
    Controllato da AVG - www.avg.com
    Versione: 2016.0.7924 / Database dei virus: 4728/13561 - Dat

  • 08/12/2016 - Ritratto dell’universo con materia oscura: pieni e vuoti, la distribuzione è discontinua
  • 07/12/2016 - Misura 2 metri il più piccolo oggetto interplanetario mai osservato: è “2015 TC25”
  • 06/12/2016 - Da Marte il satellite Phobos in 3D visto dalla sonda europea TGO arrivata il 19 ottobre 2016
  • 05/12/2016 - Nuova caccia alle onde gravitazionali: riaccesa l’antenna Usa, a marzo arriva quella europea
  • 04/12/2016 - Super-telescopi del futuro: immagini più nitide convertendo la luce infrarossa in luce visibile ...
  • 03/12/2016 - Così si spenderanno 10,3 miliardi di euro dell’Agenzia spaziale europea nel periodo 2017-2019
  • 02/12/2016 - In diretta come nasce una super-galassia: il modello è “Spiderweb”
  • 01/12/2016 - Domani si inaugura una “fabbrica” di astroparticelle esotiche nei laboratori di Legnaro ...
  • 30/11/2016 - Prima osservazione della “birifrangenza del vuoto”. Successo di una équipe a guida italiana
Ricerca
  • Le Stelle
    161
  • Nuovo Orione
    295
  • Libri