Astronews a cura di Massimiliano Razzano

Fino al 13/11/2017 a cura di Piero Bianucci, fino al 20/01/2018 a cura di Luigi Bignami

  • 20/04/2018 - Lanciata con successo TESS, la nuova missione NASA che andrà a caccia di pianeti extrasolari

    Lanciata con successo TESS, la nuova missione NASA che andrà a caccia di pianeti extrasolari

    Lanciata con successo TESS, la nuova missione NASA che andrà a caccia di pianeti extrasolari

    Abbiamo una nuova sentinella spaziale che andrà alla ricerca di pianeti intorno ad altre stelle. La missione Transiting Exoplanet Survey Satellite (TESS) della NASA è stata infatti lanciata con successo nella notte fra il 18 e il 19 aprile (00:51 ora italiana). Il lancio è stato effettuato con un vettore Falcon 9 realizzato dalla SpaceX di Elon Musk, che dopo il lancio da Cape Canaveral è rientrato come da programma su una “nave drone” di appoggio nell’Atlantico. TESS è considerato il successore del telescopio Kepler e ci permetterà di compiere nuovi importanti passi in avanti nello studio degli esopianeti.

    La missione di TESS durerà due anni, durante i quali il telescopio osserverà un campione di 350 mila stelle fra le più brillanti del cielo. In modo analogo a Kepler, per scoprire nuovi pianeti TESS sfrutterà il metodo dei transiti, osservando cioè le deboli fluttuazioni di luce causate dal passaggio degli esopianeti di fronte alla loro stella principale. A differenza di Kepler, TESS non osserverà un ristretta regione di cielo ma monitorerà tutta la volta celeste, osservando un campione di stelle molto luminose. Secondo le stime, nel corso della sua missione principale TESS potrebbe scoprire circa 20 mila nuovi esopianeti, 500 dei quali di dimensioni paragonabili a quelle della Terra, offrendo un campione ancora più ampio per studiare la formazione dei pianeti nella Galassia e andare a caccia di gemelli del nostro pianeta.

     

     

    Articolo originale

     

    Nell’immagine: Il lancio di TESS (NASA)

     

  • 17/04/2018 - Dalla fantascienza alla mitologia, anche Caronte ha la sua toponomastica
  • 13/04/2018 - Sholz, la stella che ci ha “sfiorato” 70 mila anni fa
  • 09/04/2018 - Chi sta vincendo il “braccio di ferro” fra le Nubi di Magellano?
  • 04/04/2018 - Sempre più lontano, grazie alle lenti gravitazionali
  • 30/03/2018 - Scoperta una “galassia fantasma” senza materia oscura
  • 27/03/2018 - Tutto il ferro di Kepler 229b
  • 22/03/2018 - Ariel, la nuova missione europea studierà i pianeti extrasolari
  • 16/03/2018 - Dov'è STEVE? La NASA e gli astrofili a caccia le aurore più strane
  • 14/03/2018 - Ci ha lasciati Stephen Hawking, il celebre astrofisico della “Teoria del tutto”
Ricerca
  • Le Stelle
    177
  • Nuovo Orione
    311
  • Libri