Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 25/09/2017 - Mezzo litro di acqua in ogni tonnellata di polvere lunare: i dati di “Chandrayaan-1'
  • 24/09/2017 - Nasce il Telescopio Solare Europeo: sarà alle Canarie e avrà un’apertura di 4 metri
  • 22/09/2017 - Scoperto un asteroide binario che è anche classificabile come una “cometa doppia”
  • 21/09/2017 - Onde gravitazionali, buchi neri e quark a Torino con l’”Infinita curiosità” di Tullio Regge
  • 20/09/2017 - Supernova 10 volte più luminosa di quanto atteso richiede nuovi modelli interpretativi
  • 19/09/2017 - Scoperto un esopianeta perfettamente nero: riflette solo lo 0,064 della luce che riceve
  • 18/09/2017 - La sonda “New Horizons” risvegliata dall’ibernazione: sta bene e scruta la Fascia di Kuiper
  • 17/09/2017 - I primi nomi ufficiali per la superficie di Plutone cartografata da 'New Horizons'
  • 16/09/2017 - Gli ultimi 90 secondi di Cassini. Perso il contatto a 1500 km di profondità nell’atmosfera di ...
  • 13/09/2017 - “Cassini” si tuffa su Saturno: guardiamo in streaming la sua fine dopo 13 formidabili anni

    “Cassini” si tuffa su Saturno: guardiamo in streaming la sua fine dopo 13 formidabili anni

    “Cassini” si tuffa su Saturno: guardiamo in streaming la sua fine dopo 13 formidabili anni

    La sonda “Cassini” sta per concludere gloriosamente la sua missione intorno a Saturno iniziata vent’anni fa con il lancio da Cape Canaveral il 15 ottobre 1997. Oggi la navicella della Nasa (ma anche dell’Esa, che fornì il lander “Huygens” sceso con successo sul satellite Titano) affronta la ripresa di una nuova sequenza di immagini di Saturno, Titano, Encelado e la piccola luna “Peggy”, e un’ultima raccolta di dati con tutti i suoi 8 strumenti. Il 15 settembre si tufferà nell’atmosfera di Saturno e questo sarà il suo estremo contributo alla scienza. L’ultimo contatto radio è previsto alle ore 13:54 ora italiana. Il segnale impiega 83 minuti a coprire la distanza di 1,4 miliardi di chilometri che attualmente separa la Terra da Saturno. Sotto è indicato il link per seguire in diretta questo evento storico per tutti quelli che si interessano all’esplorazione dello spazio.

    Il “Gran finale”, come è chiamato dagli stessi addetti ai lavori, è già iniziato l’11 settembre con un flyby di Titano che ha dato a “Cassini” la decisiva spinta gravitazionale necessaria per indirizzarla verso Saturno. Ciò che la attende sarà un’acrobazia rischiosa per l’estremo avvicinamento ai piccoli corpi ghiacciati che costituiscono gli anelli del grande pianeta gassoso.

     Un ultimo dato, non scientifico ma di grande significato: in totale 27 paesi hanno collaborato alla missione Cassini. Lo spazio è anche dialogo, incontro, collaborazione tra i popoli all’insegna di un ideale di conoscenza. Questa lezione “politica” è un’altra eredità di “Cassini”, forse la più importante.

    Il link alla diretta in streaming e ad altre informazioni:

    https://saturn.jpl.nasa.gov/mission/grand-finale/overview/

    https://saturn.jpl.nasa.gov/resources/7758/

    http://sci.esa.int/cassini-huygens/59476-celebrating-europe-s-science-highlights-with-cassini/

     

     

     

Ricerca
  • Le Stelle
    170
  • Nuovo Orione
    304
  • Libri