Astro News a cura di Luigi Bignami

Fino al 13/11/2017 a cura di Piero Bianucci

  • 13/01/2018 - Gli spuntini e i rigurgiti di un buco nero
  • 12/01/2018 - I grandi ghiacciai sepolti su Marte ora hanno un volto
  • 10/01/2018 - Prende forma quel che sarà il più grande telescopio ottico-infrarosso al mondo, l'ELT
  • 09/01/2018 - La Cina porterà un ecosistema vivente sulla Luna
  • 04/01/2018 - La Terra e la Luna da 5 milioni di chilometri di distanza

    La Terra e la Luna da 5 milioni di chilometri di distanza

    La Terra e la Luna da 5 milioni di chilometri di distanza

    La missione OSIRIS-REx (Origins, Spectral Interpretation, Resource Identification, and Security–Regolith Explorer) è una missione della NASA che farà parlare di sé quest’estate quando si avvicinerà all’’asteroide Bennu, un corpo roccioso che sembrerebbe essere ricco di carbonio che dunque di materiali organici precursori della vita. Dopo aver analizzato l’oggetto dall’orbita OSIRIS-REx scenderà lentamente fino a toccare la superficie così da permettere ad un sistema opportunamente studiato di recuperare un campione di suolo e portarlo sulla Terra. Al momento OSIRIS-REx sta rispondendo pienamente alle aspettative della NASA che con tale missione vuole rispondere a domande fondamentali della nascita del nostro sistema solare.

    E’ risaputo infatti che lo studio e l’esplorazione degli asteroidi, resti del processo che ha condotto alla formazione dei pianeti, permette di acquisire informazioni proprio su quel periodo lontano della storia del nostro Sistema Solare. In attesa dei momenti più scientifici della missione la sonda “ha voluto” inviarci a Terra una straordinaria immagine, di quelle che rimangono nella memoria di tutti: il nostro piccolo pianeta blu con il suo satellite. Una fotografia scattata dallo strumento MapCam da oltre 5 milioni di chilometri dalla Terra (circa 13 volte la distanza Terra-Luna) mostra come poco altre fotografie del nostro pianeta le reali microscopiche dimensioni del nostro pianeta sospeso in un mare di nulla. 

  • 31/12/2017 - Urano muta i colori a causa del Sole
  • 29/12/2017 - Un “Heavy metal” tra gli esopianeti
  • 26/12/2017 - Un drone su Titano, una luna di Saturno, e un campione da una cometa sono le nuove missioni della ...
  • 21/12/2017 - Un pianeta che più strano non si può
  • 18/12/2017 - 2014 MU69 il prossimo obiettivo della New Horizon potrebbe avere una luna
Ricerca
  • Le Stelle
    174
  • Nuovo Orione
    308
  • Libri