Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 20/02/2017 - Inaugurato vicino a Pisa “Advanced Virgo”: riparte la caccia alle onde gravitazionali

    Inaugurato vicino a Pisa “Advanced Virgo”: riparte la caccia alle onde gravitazionali

    Inaugurato vicino a Pisa “Advanced Virgo”: riparte la caccia alle onde gravitazionali

     

    Oggi, 20 febbraio, all’European Gravitational Observatory (EGO), è stato ufficialmente inaugurato “Advanced Virgo”, interferometro gravitazionale di seconda generazione. L’Italia, con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), è tra i fondatori di questa “antenna” costituita da due “bracci” lunghi 3 chilometri ciascuno che sorgono presso Pisa. Advanced Virgo entra ora nella fase di tuning-up: messa a punto e calibrazione (foto). Nei prossimi mesi si unirà ai due interferometri statunitensi LIGO e comincerà il primo ciclo di presa dati nel nuovo campo dell’astronomia gravitazionale, aperto un anno fa dalle antenne americane con la prima osservazione diretta delle onde previste da Einstein nel 1915.

    Advanced Virgo è il potenziamento dell’interferometro Virgo con l’obiettivo di migliorarne la sensibilità di un fattore 10 e di conseguenza consentire l’esplorazione di un volume di cosmo 1000 volte maggiore. Dopo 5 anni di lavoro (2012-2016) e un investimento di 23,8 milioni di euro (21,8 finanziati al 50% dall’INFN e dall’altro istituto fondatore, il francese Centre Nationale de la Recherche Scientifique, e 2 milioni dall’olandese Nikhef), Advanced Virgo ha attuato modifiche dell’apparato ottico con specchi pesanti migliorati, un’elettronica nuova più potente, un sofisticato sistema di compensazioni delle aberrazioni, un isolamento sismico potenziato, lo smorzamento della luce diffusa e un miglioramento del vuoto nell’interferometro. Advanced Virgo sarà in grado di “vedere” gli ultimi istanti di vita di coppie di stelle compatte, come le stelle di neutroni, o di buchi neri che ruotano l’uno attorno all’altro sempre più vicini fino a fondersi in un unico oggetto, come è accaduto nel caso della prima rivelazione delle onde gravitazionali da parte dei due interferometri statunitensi LIGO, il 14 settembre 2015.

    La storia di Virgo inizia concettualmente alla metà degli anni '80 e si concretizza alla metà degli anni '90 grazie alla fermezza visionaria dei due padri fondatori, Adalberto Giazotto e Alain Brillet, in un progetto finanziato da Italia e Francia. Nel 2000, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e il Centre Nationale de la Recherche Scientifique fondarono il consorzio italo-francese EGO, European Gravitational Observatory, che ha permesso la costruzione dell'infrastruttura e la realizzazione dell'interferometro Virgo. Nel corso degli anni Virgo ha attratto la collaborazione di altri 4 paesi europei. Oltre a INFN e CNRS, oggi partecipano Nikhef (Olanda), Polgraw-Polish Academy of Science (Polonia), Wigner Institute (Ungheria) e Universitat de València (Spagna). Dal 2007 LIGO e Virgo agiscono come una collaborazione scientifica globale.

     

    Altre informazioni: http://public.virgo-gw.eu/language/it/

  • 20/02/2017 - Arecibo: immagini radar svelano il nucleo della cometa 45P/Honda-Mrkos-Paidusakova
  • 19/02/2017 - Il fruscio delle grandi meteore? Effetto fotoacustico svela “Scientific Reports”
  • 18/02/2017 - Primo esperimento di radiointerferometria VLB con segnale orario trasmesso in fibra ottica su 550 ...
  • 17/02/2017 - Cinque problemi di fisica e astrofisica risolti in un colpo solo con un Modello Standard esteso
  • 16/02/2017 - Forse già Ligo e Virgo potranno captare lo onde gravitazionali del Big Bang
  • 15/02/2017 - Spento 'SOLAR': per 9 anni a bordo della Iss ha raccolto dati sulla radiazione della nostra stella
  • 15/02/2017 - Una supernova individuata solo 3 ore dopo l’esplosione in una galassia di magnitudine 15
  • 14/02/2017 - I “getti blu” nella stratosfera esistono davvero. Lo prova un film girato sulla Stazione ...
  • 13/02/2017 - “E il naufragar m’è dolce” tra le 800 mila galassie di questo catalogo online
Ricerca
  • Le Stelle
    163
  • Nuovo Orione
    297
  • Libri