Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 06/02/2016 - Addio a Edgar Mitchell, il sesto uomo che camminò sulla Luna. Credeva negli Ufo

    Addio a Edgar Mitchell, il sesto uomo che camminò sulla Luna. Credeva negli Ufo

    Addio a Edgar Mitchell, il sesto uomo che camminò sulla Luna. Credeva negli Ufo

     

    E’ morto Edgar Mitchell, il sesto uomo che camminò sulla Luna, protagonista della missione “Apollo 14” svoltasi nel 1971, uno dei “magnifici dodici” astronauti americani che ebbero il privilegio di sbarcare sul nostro satellite. Aveva 85 anni. Nato a Hereford il 17 settembre 1930, Mitchell veniva da studi di economia aziendale ma poi si arruolò nella marina militare americana e nel 1958 divenne ufficiale dell’Aviazione in un settore che si occupava di ricerca. Dopo la missione Apollo 14, durante la quale trascorse 9 ore fuori del LEM (Modulo Lunare), uscì presto dalla Nasa (1° ottobre 1972) per fondare una propria azienda in Florida. Fece molto discutere, nel 2008, una sua dichiarazione, fatta nel corso di una intervista radiofonica, secondo la quale gli ambienti militari americani sarebbero da sessant’anni a conoscenza dell’effettiva esistenza degli Ufo e di contatti tra esseri umani ed extraterrestri: queste informazioni però verrebbero tenute nascoste per motivi oscuri. E’ la nota “teoria del complotto”, che ritorna in molte leggende metropolitane, da quella sull’origine dell’Aids e di altre epidemie all’attacco alle “torri gemelle”. Già al tempo della sua missione lunare aveva rivelato di aver compiuto nello spazio esperimenti sui poteri paranormali del cervello umano. Anche le descrizioni che Mitchell diede dell’ambiente lunare erano molto fantasiose ed espresse in linguaggio poetico, come ha fatto osservare l’attuale amministratore generale della Nasa Charles Bolden nel dare l’annuncio della scomparsa del “sesto uomo della Luna” avvenuta il 4 febbraio 2016 a Lake Worth, in Florida, dove Michell aveva fondato la sua azienda e dove viveva. Quella dell'Apollo 14 fu la terza missione a raggiungere il suolo lunare; lo sbarco avvenne nei pressi del cratere Fra' Mauro. Con Mitchell viaggiarono Shepard e Roosa.

    Altre informazioni:

    https://en.wikipedia.org/wiki/Edgar_Mitchell

    http://www.nasa.gov/press-release/nasa-administrator-remembers-apollo-era-astronaut-edgar-mitchell

     

     

     

  • 05/02/2016 - Grande passo verso il nuovo telescopio spaziale: completato lo specchio di “James Webb”
  • 04/02/2016 - Prove di vita nello spazio aperto, pensando alla biochimica di eventuali organismi extraterrestri
  • 03/02/2016 - Mini-satellite italiano nel 2018 da Torino alla Luna con il nuovo razzo della Nasa
  • 02/02/2016 - Sistema di navigazione europeo: altri due satelliti sono diventati operativi
  • 01/02/2016 - In orbita EDRS-A, primo satellite per telecomunicazioni laser ad alta velocità nello spazio (1,8 Gbit/s)
  • 31/01/2016 - Archeoastronomia: full immersion in luglio all’isola di Ustica con l’astrofisico Giulio Magli
  • 30/01/2016 - Due ricercatori italiani (“cervelli in fuga” rientrati) con una nuova tecnica scoprono 200 blazars
  • 28/01/2016 - Entro il 2020 missioni spaziali con stormi di microsatelliti e sciami di sonde grandi come api
  • 27/01/2016 - Il pianeta solitario non è più orfano ma conserva i suoi primati (distanza e durata dell’anno)
Ricerca
  • Le Stelle
    155
  • Nuovo Orione
    289
  • Libri