Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 03/12/2016 - Così si spenderanno 10,3 miliardi di euro dell’Agenzia spaziale europea nel periodo 2017-2019

    Così si spenderanno 10,3 miliardi di euro dell’Agenzia spaziale europea nel periodo 2017-2019

    Così si spenderanno 10,3 miliardi di euro dell’Agenzia spaziale europea nel periodo 2017-2019

     

    Si è svolto nei primi due giorni di dicembre a Lucerna, in Svizzera, il meeting dei ministri responsabili delle attività spaziali dei 22 stati appartenenti all’ESA, Agenzia spaziale europea, che comprende anche il Canada. In gioco erano 10,3 miliardi di euro per realizzare attività e programmi spaziali di quello che viene chiamato “spazio unito europeo nell’era 4.0”. Il meeting ha in sostanza confermato che l’ESA è l’unico ente comunitario capace di organizzare le attività spaziali e che l’interesse dei paesi membri è prevalentemente rivolto alle ricadute di utilità sociale per i cittadini: telecomunicazioni, ricerca scientifica, voli con equipaggio, esplorazione dello spazio, razzi lanciatori, navigazione-posizionamento, applicazioni spaziali ai trasporti aerei e terrestri, osservazione della Terra, sviluppo di nuove tecnologie.

    Queste le risoluzioni assunte:

    • Visione dello spazio europeo era 4.0
    • Risoluzione sulle risorse per le attività obbligatorie dell’ESA nel periodo 2017-2021
    • Risoluzione sulla continuazione e sullo sviluppo del Centro spaziale europeo di Kourou nella Guyane francese
    • Risoluzione sui programmi spaziali dell’ESA
    • Risoluzione che ha istituito il Premio ESA Grande Sfida già approvato il 30 novembre

    Questi gli investimenti: 2,5 miliardi di euro per l’integrazione dello spazio nella società e nell’economia europee; 1,4 miliardi di euro per promuovere la competitività dell’Europa nello spazio; 1,8 miliardi per garantire all’Europa un accesso autonomo allo spazio; 4,6 miliardi di euro per attuare l’eccellenza dell’Europa nella scienze e nelle tecnologie spaziali.

    Il prossimo meeting dei ministri preposti alle attività spaziali si terrà in Spagna alla fine del 2019.

    Altre informazioni:

    http://m.esa.int/fre/ESA_in_your_country/France/Session_du_Conseil_au_niveau_ministeriel_l_ESA_sur_la_voie_d_un_espace_uni_europeen_a_l_ere_4.0

     

    Session du Conseil au niveau ministériel: l’ESA sur la voie d'un espace uni européen à l'ère 4.0

    m.esa.int

    La session du Conseil de l’ESA au niveau ministériel (C-M), qui a pris fin aujourd’hui, a réuni pendant deux jours à Lucerne (Suisse) les ministres responsables des affaires spatiales des 22 États membres de l’ESA, de la Slovénie et du Canada. À cette occasion, ils ont affecté 10,3 …

  • 02/12/2016 - In diretta come nasce una super-galassia: il modello è “Spiderweb”
  • 01/12/2016 - Domani si inaugura una “fabbrica” di astroparticelle esotiche nei laboratori di Legnaro ...
  • 30/11/2016 - Prima osservazione della “birifrangenza del vuoto”. Successo di una équipe a guida italiana
  • 29/11/2016 - Un orto da coltivare per avere cibo fresco in viaggio verso Marte. Sarà il trionfo delle patate
  • 28/11/2016 - ESA e NASA insieme per deviare un asteroide (in caso di necessità)
  • 27/11/2016 - Lieto fine per la meteorite “Clarendon”, seconda condrite degli Usa per massa (345 kg)
  • 26/11/2016 - La Via Lattea è circondata da decine di galassie nane finora sfuggite perché troppo deboli
  • 26/11/2016 - Nel corso della sua storia geologica Mercurio si è ristretto di 14 chilometri
  • 26/11/2016 - La International Astronomical Union ha ufficializzato i nomi tradizionali di 227 stelle luminose ...
Ricerca
  • Le Stelle
    163
  • Nuovo Orione
    297
  • Libri