Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 14/12/2016 - Olimpiadi dell’Astronomia 2017: in corso la selezione su 6000 iscritti

    Olimpiadi dell’Astronomia 2017: in corso la selezione su 6000 iscritti

    Olimpiadi dell’Astronomia 2017: in corso la selezione su 6000 iscritti

     

    Cresce il successo delle Olimpiadi dell’astronomia tra gli studenti italiani. Le iscrizioni alla competizione del 2017 hanno stabilito un nuovo primato di partecipazione con 203 scuole 5956 iscritti alle preselezioni. Sei volte di più rispetto all’anno scorso. L’aumento è in buona parte dovuto al fatto che da quest’anno si iscrivono direttamente le scuole, le quali poi iscrivono gli studenti. Ciò fa pensare che questa sia solo la punta dell’iceberg: se il messaggio delle Olimpiadi arrivasse a una percentuale significativa di tutte le scuole inferiori e superiori italiane i numeri sarebbero ancora maggiori. Un altro fattore che ha incoraggiato la partecipazione è probabilmente l’ottimo piazzamento ottenuto dai nostri concorrenti nel 2016. 

    All’edizione in corso potevano essere iscritti gli studenti delle scuole italiane nati negli anni 2000-2001 (categoria senior) e 2002-2003 (categoria junior). Il numero più alto di partecipanti si è registrato per gli junior, con il 53 per cento, mentre abbastanza buona è la distribuzione per genere, con le ragazze che contribuiscono al totale per il 43 per cento. La distribuzione territoriale vede le regioni del nord rappresentate con il 21 per cento dei partecipanti, quelle del centro con il 16 per cento, quelle del sud con il 46 per cento e con le isole per il restante 17 per cento. La Calabria è la regione con più iscritti (1932, dieci volte di più che in Piemonte). Evidentemente il Planetario 'Pythagoras' di Reggio Calabria (foto) funziona molto bene.

    Le giurie sono al lavoro per selezionare un numero massimo di 1000 studenti (500 junior e 500 senior) che disputeranno la gara interregionale presso tredici sedi, distribuite su tutto il territorio nazionale, il 13 (categoria junior) e il 14 (categoria senior) febbraio 2017. Dai risultati della gara interregionale verranno selezionati un totale di 40 studenti (20 per ciascuna categoria), che disputeranno la finale nazionale dal 4 al 6 aprile 2017 presso il Liceo scientifico statale “G. Aselli” di Cremona, per contendersi le medaglie “Margherita Hack” assegnate ai dieci vincitori e i cinque posti (tre per la categoria junior, due per i senior) per rappresentare l’Italia alle prossime Olimpiadi internazionali di astronomia.

    Il sito delle Olimpiadi di Astronomia:

    http://www.olimpiadiastronomia.it/

    Olimpiadi Italiane di Astronomia - Sito ufficiale delle ...

    www.olimpiadiastronomia.it

    Si avvicina il termine ultimo per l’iscrizione all’edizione 2017 (la XV.ma) delle Olimpiadi Italiane di Astronomia, a cui possono partecipare (Bando 2017 ...

    http://www.planetariumpythagoras.com/

     

    PlanetariumPythagoras.com

    www.planetariumpythagoras.com

    Sito istituzionale del Planetario Provinciale di Reggio Calabria




     

     

  • 13/12/2016 - Ricerca inglese: su un pianeta gassoso lontano 1000 anni luce piovono rubini e zaffiri
  • 12/12/2016 - Osservazione in diretta della “morte” di una stella inghiottita da un buco nero
  • 12/12/2016 - Astrofilo scopre macchie su una stella che fa coppia con una pulsar-vampiro
  • 11/12/2016 - Il fisico spagnolo Xavier Barcons sarà il nuovo direttore dell’Osservatorio australe europeo
  • 10/12/2016 - Un chip permetterà di vedere gli esopianeti e analizzarne la luce per scoprire la vita
  • 09/12/2016 - Morto l’astronauta John Glenn: nel 1962 fu il primo americano in orbita, nel 1998 il più anziano
  • 08/12/2016 - Ritratto dell’universo con materia oscura: pieni e vuoti, la distribuzione è discontinua
  • 07/12/2016 - Misura 2 metri il più piccolo oggetto interplanetario mai osservato: è “2015 TC25”
  • 06/12/2016 - Da Marte il satellite Phobos in 3D visto dalla sonda europea TGO arrivata il 19 ottobre 2016
Ricerca
  • Le Stelle
    164
  • Nuovo Orione
    298
  • Libri