Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 03/03/2016 - Come atterrare su un micro-asteroide: inizia la sperimentazione in un laboratorio francese

    Come atterrare su un micro-asteroide: inizia la sperimentazione in un laboratorio francese

    Come atterrare su un micro-asteroide: inizia la sperimentazione in un laboratorio francese

    I ricercatori francesi hanno avviato una sperimentazione per simulare l’atterraggio di un CubeSat su un piccolo asteroide dalla bassissima forza di gravità nell’ambito della futura “Asteroid Impact Mission” dell’Agenzia Spaziale Europea. Allo scopo si serviranno di una torre a traliccio (foto) già usata per altri test in di gravità. Sotto la guida di Naomi Murdoch dell’Istituto superiore dell’Aeronautica e dello Spazio (Università di Tolosa), i ricercatori hanno sviluppato un sistema di pulegge che permette di far posare dolcemente il CubeSat – un microsatellite che misura 10 x 10 x 30 centimetri – come se si trovasse quasi in assenza di peso. L’asteroide sul quale si progetta l’atterraggio avrà infatti un diametro di appena 170 metri e una massa all’incirca pari a quella della piramide di Giza, cioè  molto meno della cometa Churyumov-Gerasimenko (diametro di 4 chilometri) sulla quale, come si è visto, è già stato difficilissimo far scendere il laboratorio robotizzato “Philae”. Il CubeSat è troppo piccolo perché si possa pensare a un sistema di atterraggio attivo; bisognerà quindi prevedere che ci sia un paio di rimbalzi dopo il primo contatto con l’asteroide. Il pianetino identificato come traguardo della missione è Didymoon, la cui gravità è milioni di volte inferiore a quella terrestre: la sua velocità di fuga è appena di 5-10 centimetri al secondo.

    Altre informazioni:

    http://www.esa.int/Our_Activities/Space_Engineering_Technology/Asteroid_Impact_Mission/The_art_of_landing_on_an_asteroid

    https://en.wikipedia.org/wiki/65803_Didymoshttp://www.esa.int/Our_Activities/Space_Engineering_Technology/Asteroid_Impact_Mission/CubeSat_compa

    nions_for_ESA_s_asteroid_mission

  • 02/03/2016 - Due cosmonauti rientrati dopo 340 giorni nello spazio: prova generale per il viaggio verso Marte
  • 02/03/2016 - Sistema “Galileo”: altri 4 satelliti nel 2016. “Demetra” fornirà 9 servizi di segnale ...
  • 01/03/2016 - L’8 marzo passa il pianetino “2013 TX68”: nessun rischio, sarà molto più lontano del ...
  • 29/02/2016 - Archeoastronomia: scoperta la prima “registrazione” di una stella variabile?
  • 28/02/2016 - L’atmosfera di due esopianeti analizzata con il telescopio spaziale “Hubble”
  • 27/02/2016 - Un villaggio sulla Luna sostituirà la Stazione Spaziale Internazionale (attiva fino al 2024)
  • 26/02/2016 - Premio Pontecorvo a Gianpaolo Bellini: ha misurato in diretta la produzione di energia nel centro ...
  • 24/02/2016 - “Pesata” la materia ordinaria dell’universo grazie a un “lampo radio” localizzato per la ...
  • 23/02/2016 - Scoperta: asteroidi NEO gradualmente disgregati dal calore del Sole generano “stelle cadenti” ...
Ricerca
  • Le Stelle
    157
  • Nuovo Orione
    291
  • Libri