Astro News a cura di Luigi Bignami

Fino al 13/11/2017 a cura di Piero Bianucci

  • 05/07/2017 - A Venezia con Kip Thorne prove generali di Nobel per la Fisica alle onde gravitazionali

    A Venezia con Kip Thorne prove generali di Nobel per la Fisica alle onde gravitazionali

    A Venezia con Kip Thorne prove generali di Nobel per la Fisica alle onde gravitazionali

    In attesa del 3 ottobre, giorno in cui a Stoccolma verrà annunciato il nome del vincitore del premio Nobel per la fisica 2017, le grandi manovre per valorizzare la prima osservazione diretta delle onde gravitazionali sono in pieno svolgimento. Lunedì 10 luglio dalle ore 13.00 al Lido di Venezia, si svolgerà un eccezionale “pranzo di gala con la fisica”: ci saranno, accanto a Fabiola Gianotti, direttore generale del CERN di Ginevra, Kip Thorne (foto), Rainer Weiss e Barry Barish, che riceveranno il Premio della European Physical Society per il loro contributo all’interferometro americano LIGO e alla storica scoperta delle onde gravitazionali. Thorne, Weiss e Barish sono i principali candidati al premio Nobel nel caso che la Commissione di Stoccolma scelga di orientarsi sul lavoro svolto da quasi duemila fisici e ingegneri che collaborano alle antenne americane Ligo e all’antenna europea Virgo.

     

    Parteciperanno all’evento anche Federico Antinori, che guida ALICE, uno dei quattro grandi esperimenti di LHC al CERN; Rudiger Voss, presidente della European Physical Society: Yves Sirois, presidente di HEPP-EPS, Fernando Ferroni e Antonio Masiero, rispettivamente presidente e vicepresidente dell'INFN, e molti altri fisici, sia italiani sia stranieri, di fama internazionale, noti per le loro ricerche e a capo di grandi laboratori ed esperimenti. L'evento è organizzato nell'ambito della conferenza internazionale della European Physical Society (EPS), che dal 5 al 12 luglio richiamerà al Lido oltre 1000 fisici da tutto il mondo.

     

    Kip Stephen Thorne, classe 1940, è tra i più eminenti specialisti di relatività generale e di astrofisica della gravitazione. Professore al Caltech (California), è noto anche a livello popolare per i suoi libri divulgativi e per la consulenza al film “Interstellar” di Christopher Nolan. Nel 1984 ha lanciato il progetto Ligo per l’osservazione delle onde gravitazionali: queste antenne interferometriche hanno registrato ad oggi tre eventi, il primo dei quali il 15 settembre 2015.

     

    Rainer Weiss, nato nel 1932, fisico tedesco, è cofondatore della Collaborazione Ligo e professore emerito al MIT. Barry Barish, fisico sperimentale americano nato nel 1936, è professore emerito al Caltech e ha diretto per vari anni la realizzazione di Ligo.

     

    Altre informazioni:

    http://www.eps.org/

  • 04/07/2017 - Dove sono i buchi neri di massa intermedia? Semplice: non ce ne sono più
  • 03/07/2017 - Esiste una quinta dimensione? Le onde gravitazionali nel 2019 potranno darci la risposta
  • 02/07/2017 - Felice esordio della Cina nell’astrofisica in raggi X con il satellite “Huiyan” (Intuizione)
  • 01/07/2017 - Addio a Enzo Bertolini, pioniere della fusione nucleare, già direttore dell’Osservatorio Valle ...
  • 30/06/2017 - L’abbraccio di due galassie visto con tre telescopi spaziali. È l’oggetto 299 del Catalogo di ...
  • 29/06/2017 - La missione Nasa IXPE studierà pulsar e quasar in raggi X polarizzati: italiani i rivelatori
  • 28/06/2017 - Due stelle fuggono dal centro della Via Lattea “frustate” dalla gravità del buco nero ...
  • 27/06/2017 - Era un mini-asteroide di mezzo metro di diametro l’oggetto esploso sul Nord-Italia il 30 maggio
  • 27/06/2017 - L’ESA rilascia due nuovi cataloghi di sorgenti infrarosse osservate dal satellite “Herschel”
Ricerca
  • Le Stelle
    173
  • Nuovo Orione
    307
  • Libri