Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 05/02/2016 - Grande passo verso il nuovo telescopio spaziale: completato lo specchio di “James Webb”

    Grande passo verso il nuovo telescopio spaziale: completato lo specchio di “James Webb”

    Grande passo verso il nuovo telescopio spaziale: completato lo specchio di “James Webb”

     

     

    Lo specchio primario del futuro telescopio spaziale “James Webb” è finalmente completo: il diciottesimo e ultimo tassello è stato montato il 4 febbraio presso il Goddard Space Center della Nasa a Greenbelt, Maryland. “James Webb” sarà il più potente telescopio mai lanciato nello spazio. Con una apertura di sei metri e mezzo, sarà collocato nel Punto di Lagrange opposto alla Terra e opererà nel vicino infrarosso. I 18 segmenti dello specchio principale pesano 40 chilogrammi ciascuno e misurano diametralmente 1,3 metri. Per assemblarli con la necessaria precisione è stato usato un braccio robotico. Lo specchio dovrà ora affrontare una complessa serie di test ottici e termici.

    Il lancio è previsto nel 2018 da Kourou con un razzo dell'Agenzia spaziale europea Ariane-5. Lo specchio primario partirà ripiegato come un ombrello e si aprirà dopo aver raggiunto la sua destinazione. Fino al 2020 dovrebbe continuare a funzionare il telescopio spaziale “Hubble”.

    Altre informazioni:

    http://www.nasa.gov/press-release/nasas-james-webb-space-telescope-primary-mirror-fully-assembled

     

     

     

  • 04/02/2016 - Prove di vita nello spazio aperto, pensando alla biochimica di eventuali organismi extraterrestri ...
  • 03/02/2016 - Mini-satellite italiano nel 2018 da Torino alla Luna con il nuovo razzo della Nasa
  • 02/02/2016 - Sistema di navigazione europeo: altri due satelliti sono diventati operativi
  • 01/02/2016 - In orbita EDRS-A, primo satellite per telecomunicazioni laser ad alta velocità nello spazio (1,8 ...
  • 31/01/2016 - Archeoastronomia: full immersion in luglio all’isola di Ustica con l’astrofisico Giulio Magli ...
  • 30/01/2016 - Due ricercatori italiani (“cervelli in fuga” rientrati) con una nuova tecnica scoprono 200 ...
  • 28/01/2016 - Entro il 2020 missioni spaziali con stormi di microsatelliti e sciami di sonde grandi come api
  • 27/01/2016 - Il pianeta solitario non è più orfano ma conserva i suoi primati (distanza e durata dell’anno)
  • 27/01/2016 - Orologi quantistici primordiali potrebbero raccontarci la vera storia del Big Bang
Ricerca
  • Le Stelle
    156
  • Nuovo Orione
    290
  • Libri