Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 05/09/2016 - Incredibile: ecco “Philae” sulla cometa in una foto scattata dalla sonda “Rosetta” il 2 ...

    Incredibile: ecco “Philae” sulla cometa in una foto scattata dalla sonda “Rosetta” il 2 settembre

    Incredibile: ecco “Philae” sulla cometa in una foto scattata dalla sonda “Rosetta” il 2 settembre

     

    Eccezionale annuncio dell’Agenzia Spaziale Europea: “Philae”, il laboratorio automatico sganciato dalla sonda “Rosetta” e sceso sul nucleo ghiacciato della cometa Churyumov-Gerasimenko, è stato individuato in una fotografia scattata il 2 settembre con la camera ad alta definizione a bordo della navicella.

    L’immagine è stata ripresa da una distanza di 2,7 chilometri quando ormai mancavano solo 28 giorni alla fine della missione: il 30 settembre, infatti, “Rosetta” terminerà la sua vita tentando un atterraggio sulla cometa ma il contatto radio si interromperà nell’istante stesso in cui la navicella europea toccherà il nucleo cometario perché a quel punto la sua antenna non potrà più essere diretta verso la Terra.

    La discesa di “Philae” sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko avvenne il 12 novembre 2014. La sonda però rimbalzò sulla cometa (la cui gravità è bassissima) e andò a fermarsi in un luogo in ombra, dove le sue celle solari non potevano funzionare. La trasmissione dei dati terminò quindi circa tre giorni dopo, quando si esaurì la batteria che aveva a bordo. E’ stata Cecilia Tubiana, ricercatrice che lavora con la camera ad alta definizione OSIRIS realizzata in gran parte da scienziati dell’Università di Padova, la prima persona ad avvistare “Philae” sulla fotografia. Il laboratorio automatico, il cui trapano automatico è stato progettato al Politecnico di Milano sotto la guida di Amalia Ercoli-Finzi, si trova presso una località che è stata chiamata Abydos. La risoluzione dell’immagine è di 5 centimetri per pixel, e “Philae” misura circa un metro: quindi l’identificazione è del tutto evidente.

    L’immagine qui accanto è un particolare tratto da una immagine a campo molto più grande.

    Altre informazioni:

    http://www.esa.int/Our_Activities/Space_Science/Rosetta/Philae_found

     

     

  • 05/09/2016 - “JUNO” al lavoro: prime eccezionali immagini delle aurore polari di Giove viste dall’alto
  • 04/09/2016 - Ora è certo: le “onde di densità” mantengono stabili i bracci delle galassie a spirale
  • 02/09/2016 - Ultime notizie da Cerere in sei articoli su “Science”: molte le firme di ricercatori italiani ...
  • 02/09/2016 - In Sicilia a Isnello l’11 settembre si apre un Centro astronomico-didattico da 7,5 milioni di ...
  • 01/09/2016 - Forte segnale radio anomalo (artificiale?) captato da un radiotelescopio russo
  • 01/09/2016 - Nuovi dati del satellite europeo “Planck” post-datano la nascita delle prime stelle
  • 30/08/2016 - La massa mancante della Via Lattea è una “nebbia” prodotta dalla furia del buco nero centrale ...
  • 29/08/2016 - Niku, pianetino transnettuniano ribelle, ha dei “fratelli”? Lo sapremo del 2019
  • 28/08/2016 - Scoperta nella Chioma di Berenice una galassia fatta al 99.99 per cento di materia oscura
Ricerca
  • Le Stelle
    162
  • Nuovo Orione
    296
  • Libri