Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 27/04/2016 - “Hubble” festeggia i suoi 26 anni con questa splendida “bolla di sapone”

    “Hubble” festeggia i suoi 26 anni con questa splendida “bolla di sapone”

    “Hubble” festeggia i suoi 26 anni con questa splendida “bolla di sapone”

    Una immensa iridescente bolla di sapone che fluttua nel buio dello spazio: con la diffusione di questa straordinaria immagine la Nasa e l’Esa hanno festeggiato il ventiseiesimo compleanno del telescopio spaziale “Hubble”. Ovviamente non di sapone si tratta: la Bubble Nebula, questo il suo nome ufficioso, NGC 7653 il nome ufficiale, è una bolla di gas rarefattissimo a 8000 anni luce da noi nella costellazione di Cassiopea. La tiene gonfia il possente “vento stellare” di particelle emesso dalla stella centrale, SAO 20575, un astro con una massa venti volte maggiore di quella del nostro Sole. Resa luminescente dalla radiazione ultravioletta della stella, la Bubble Nebula ha un diametro di circa 10 anni luce e continua ad espandersi alla velocità di 100 mila chilometri l’ora. Fu William Herschel a scoprire questa meraviglia del cielo nel 1787 durante gli “scandagli celesti” che lo porteranno a delineare in prima approssimazione la forma della nostra galassia, la Via Lattea. L’immagine diffusa da Nasa ed Esa è un mosaico di quattro immagini riprese da “Hubble” con la Wide Field Camera 3. Benché sia un oggetto molto noto, grazie a questa elaborazione vediamo per la prima la Bubble Nebula con tanta ricchezza di particolari e con una spiccata tridimensionalità.

    Altre informazioni: 

    http://sci.esa.int/hubble/34007-hubble-instruments/?fbodylongid=1926

    http://simbad.u-strasbg.fr/simbad/sim-id?Ident=SAO+20575

      

     

  • 26/04/2016 - In orbita il secondo “Sentinel” per l’ambiente e tre CubeSat (uno del Politecnico di Torino) ...
  • 26/04/2016 - Su Plutone misteriosi crateri circondati da perfetti aloni di ghiaccio di metano e acqua
  • 24/04/2016 - Scoperte nel nucleo della Via Lattea stelle con oltre 10 miliardi di anni: retrodata la nostra ...
  • 23/04/2016 - Ecco i 10 Campioni Olimpionici di Astronomia italiani. Finale olimpica a ottobre in Bulgaria
  • 22/04/2016 - Raggi cosmici: la maggior parte arriva da stelle massicce vicine, entro un raggio di 3000 anni luce
  • 21/04/2016 - Si restringe a 200 gradi quadrati l’area del cielo dove si sarebbe generata l’onda ...
  • 19/04/2016 - La sonda “Cassini” intorno a Saturno ha catturato 36 granelli di polvere interstellare in 10 ...
  • 19/04/2016 - Orologio ultrapreciso: esperimento teorico fa emergere il principio di indeterminazione nel tempo
  • 16/04/2016 - Onde gravitazionali e buchi neri primordiali risolverebbero anche l’enigma della materia oscura ...
Ricerca
  • Le Stelle
    159
  • Nuovo Orione
    293
  • Libri