Astronews a cura di Massimiliano Razzano

Fino al 13/11/2017 a cura di Piero Bianucci, fino al 20/01/2018 a cura di Luigi Bignami

  • 03/09/2017 - L’asteroide Florence ha 2 lune. Lo dicono i radiotelescopi-radar di Goldstone e Arecibo

    L’asteroide Florence ha 2 lune. Lo dicono i radiotelescopi-radar di Goldstone e Arecibo

    L’asteroide Florence ha 2 lune. Lo dicono i radiotelescopi-radar di Goldstone e Arecibo

    Due piccole lune accompagnano l’asteroide 3122 Florence, transitato a 7 milioni di chilometri dalla Terra il 1° settembre alle 14.06 ora italiana. I satelliti di Florence hanno diametri stimati tra 100 e 300 metri e orbitano rispettivamente in 8 e 20-22 ore. Lo dicono le immagini, inevitabilmente poco definite, riprese usando come radar i radiotelescopi di Goldstone (Nasa) e di Arecibo. Non è una sorpresa assoluta: che qualcosa si aggirasse intorno a Florence si sospettava in base a precedenti osservazioni e alla curva di luce. E non è neanche una eccezione: ormai si conoscono parecchi asteroidi doppi, un fatto previsto fin dagli anni 70 del secolo scorso nel contesto della teoria collisionale che contempla la progressiva frammentazione dei pianetini in orbita tra Marte e Giove. La parabola di Goldstone ha potuto seguire 20 rotazioni del pianetino; meno favorito il radiotelescopio di Arecibo, in quanto non è orientabile.

    Alla minima distanza dalla Terra Florence ha toccato la magnitudine 8,5, alla portata di un binocolo. Con un diametro di 4,4 chilometri, Florence è il più grande tra gli asteroidi del tipo Amor potenzialmente pericolosi per la Terra. Compie la sua orbita intorno al Sole in 2 anni, 4 mesi e 8 giorni e ruota su se stesso in circa e ore e mezza. Il più recente transito ravvicinato risaliva al 1930. Il prossimo sarà il 2 settembre 2057.

    Il passaggio ravvicinato di 3122 Florence è stato seguito al Centro astronomico Gal Hassin di Isnello, in Sicilia, con un telescopio da 42 centimetri f/3,8. L’inseguimento è avvenuto dalle 21,30 alle 23,20 dei 31 agosto, quando il pianetino non era ancora alla distanza minima. Con un CCD raffreddato a -10 °C sono state riprese 154 immagini con una esposizione di 30 secondi. Nella foto, la sequenza degli scatti.

    Altre informazioni:

    https://en.wikipedia.org/wiki/3122_Florence

     

     

  • 02/09/2017 - Il 15 settembre la sonda “Cassini” si tuffa su Saturno sotto il controllo del Sardinia Radio ...
  • 01/09/2017 - I pianeti simili alla Terra di Trappist-1 hanno dell’acqua ma la stanno perdendo
  • 31/08/2017 - Piogge di comete per il passaggio di stelle vicino al Sole. Lo dice il satellite europeo “Gaia”
  • 29/08/2017 - Onda gravitazionale con lampo gamma? Tutti i telescopi puntati sulla galassia NGC 6993
  • 28/08/2017 - Quando le nuvole scorrono nel cielo di Marte. Due video girati da “Curiosity”
  • 27/08/2017 - I prossimi appuntamenti con eclissi totali di Sole: 2019 e 2020 in Cile e in Argentina
  • 26/08/2017 - Via vai di asteroidi vicino alla Terra: il 1° settembre tocca al più grande tra quelli a rischio
  • 26/08/2017 - Forse captate onde gravitazionali a Virgo, mentre si spengono le antenne americane LIGO
  • 25/08/2017 - Il miglior candidato a satellite di un esopianeta: è come se Nettuno fosse una luna di Giove
Ricerca
  • Le Stelle
    180
  • Nuovo Orione
    314
  • Libri