Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 13/04/2017 - Il 22 aprile per 'Cassini' inizia il gran finale della sua missione intorno a Saturno

    Il 22 aprile per 'Cassini' inizia il gran finale della sua missione intorno a Saturno

    Il 22 aprile per 'Cassini' inizia il gran finale della sua missione intorno a Saturno

    Nel suo fascicolo del 12 aprile la rivista “Nature” ha dedicato un editoriale di Alexandra Witze alla missione “Cassini” in corso da 13 anni intorno a Saturno. Mancavano in quel giorno poco più di cinque mesi alla fine di questa straordinaria impresa della Nasa, affiancata dall’Agenzia Spaziale Europea con la sonda “Huygens, scesa sul satellite Titano il 14 gennaio 2005. Sarà una fase di grande interesse scientifico. Il 22 aprile – ricorda “Nature” – la navicella “Cassini” compirà il suo dodicesimo e ultimo sorvolo ravvicinato di Titano. Quattro giorni dopo si avventurerà nella regione inesplorata tra il pianeta e i suoi anelli. Non dovrebbero esserci particolari pericoli, dato che per 22 volte la navicella si è già infilata nella divisione di appena 2400 chilometri tra gli anelli principali. Infine il 15 settembre ci sarà il tuffo finale nell’atmosfera del pianeta (vedi disegno della Nasa-JPL).

     

    “I risultati già ottenuti sono eccezionali – ha detto Linda Spilker. Project scientist del JPL ad Alexandra Witze – ma dobbiamo ancora compiere misure fondamentali nei pochi mesi che ci rimangono.”

     

    Queste misure riguardano essenzialmente il numero e la natura delle particelle che la sonda incontrerà nello spazio tra gli anelli e Saturno, e in particolare nell’alta atmosfera del pianeta: si è scoperto infatti un continuo flusso di particelle sottratte agli anelli in caduta sul pianeta. Ciò permetterà di stabilire l’età degli anelli e di chiarire il meccanismo della loro formazione. Su questo evento esiste tuttora un ampio dibattito nella comunità dei planetologi. Altre misure riguardano il campo magnetico e gravitazionale di Saturno e la sua velocità di rotazione.

     

    Altre informazioni nell’articolo di “Nature”:

    http://www.nature.com/news/saturn-spacecraft-begins-science-swan-song-1.21813

  • 12/04/2017 - Scoperta: le supernove di Tipo II annunciano la loro esplosione con parecchi mesi di anticipo
  • 11/04/2017 - Addio ad Angelo Faggiano, infaticabile Editore di “Nuovo Orione” e “le Stelle”
  • 11/04/2017 - La sorpresa di quest’uovo? Più di un miliardo di stelle nei nostri dintorni della Via Lattea
  • 09/04/2017 - ALMA scopre la “morte in culla” di una stella esplosa 500 anni fa nella nebulosa di Orione
  • 08/04/2017 - Più di 60 mila persone già salvate grazie a satelliti artificiali. Collabora anche “Galileo”
  • 08/04/2017 - Olimpiadi Internazionali dell’Astronomia: ecco i 5 studenti italiani che gareggeranno
  • 07/04/2017 - Perso nello spazio uno scudo termico che doveva essere fissato alla Stazione Spaziale
  • 06/04/2017 - La sonda “New Horizons” è a metà del viaggio oltre Plutone verso un oggetto della Fascia di ...
  • 06/04/2017 - Braccato il “neutrino di Majorana” (sempre che esista). Spiegherebbe il rapporto ...
Ricerca
  • Le Stelle
    165
  • Nuovo Orione
    299
  • Libri