Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 31/12/2015 - “Nature”: prevedibili le espulsioni di plasma dal Sole che minacciano astronauti e satelliti

    “Nature”: prevedibili le espulsioni di plasma dal Sole che minacciano astronauti e satelliti

    “Nature”: prevedibili le espulsioni di plasma dal Sole che minacciano astronauti e satelliti

     

     

    Il ventiquattresimo ciclo solare è ormai entrato nella fase declinante e nel complesso non è stato un ciclo particolarmente vivace, anzi, continua la tendenza al ribasso rispetto ai cicli precedenti. Ciò non toglie che improvvisi parossismi dell’attività solare (foto) possono sporadicamente verificarsi anche in cicli tranquilli. E’ importante quindi tenere sotto controllo le grandi eruzioni, che possono sparare nello spazio milioni di tonnellate di plasma, e quindi un forte vento di particelle che mettono a rischio gli astronauti in orbita e centinaia di satelliti artificiali di ogni tipo che girano intorno alla Terra. Per questo è interessante un articolo pubblicato su “Nature” che propone un metodo per distinguere probabili eruzioni solari da falsi allarmi. Il lavoro è stato guidato da Clayton Myers del Dipartimento di Energia del Princeton Plasma Physics Laboratory. Il lancio di plasma coronale nello spazio avviene quando si destabilizzano gigantesche strutture ad arco di plasma confinato in “corde di flusso magnetico”. I ricercatori di Princeton hanno trovato per via sperimentale che determinante nella destabilizzazione è il “campo magnetico guida” che crea intorno all’arco di plasma una “forza di tensione di campo toroidale”: se questo campo manca o è troppo debole, l’eruzione ha un’alta probabilità di sfociare in una eiezione di massa di plasma. Si può quindi prevedere l’espulsione di massa monitorando struttura e intensità dei campi magnetici intorno ai brillamenti solari.

    Altre informazioni:

    http://www.media.inaf.it/2015/12/24/cosa-ferma-uneruzione-solare/

     

     

  • 28/12/2015 - Videoclip della geologia di Plutone. E prossimamente di oggetti della Fascia di Kuiper
  • 26/12/2015 - Supernova osservata in diretta 5 volte tramite una lente gravitazionale: trionfo di Einstein
  • 25/12/2015 - Lo smog cancella la “Luna piena di Natale” 2015: l’ultima fu nel 1977, la prossima nel 2034 ...
  • 24/12/2015 - Scambiato per un asteroide, era il telescopio spaziale per raggi gamma INTEGRAL
  • 22/12/2015 - Maxi-particella forse “vista” al Cern di Ginevra: “pesa” quanto sei bosoni di Higgs
  • 21/12/2015 - Protostella con due jet polari nella costellazione di Orione: oggetto Herbig-Haro estremo
  • 20/12/2015 - Battezzati 31 esopianeti e 14 stelle con referendum mondiale: l’Italia battezza i pianeti di una ...
  • 19/12/2015 - Natale con l’asteroide 2003 SD220, nella lista di quelli “visitabili”
  • 19/12/2015 - Sciami di meteoriti modificano la composizione dell’esosfera intorno alla Luna
Ricerca
  • Le Stelle
    157
  • Nuovo Orione
    291
  • Libri