Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 05/10/2016 - “De-lensing”: come estrarre dal fondo di radiazione cosmica le onde gravitazionali del Big ...

    “De-lensing”: come estrarre dal fondo di radiazione cosmica le onde gravitazionali del Big Bang

    “De-lensing”: come estrarre dal fondo di radiazione cosmica le onde gravitazionali del Big Bang

     

    Abbiamo imparato moltissimo dalla misura e dall’analisi del fondo di radiazione cosmica a microonde che rappresenta l’universo com’era 370 mila anni dopo il Big Bang. Nelle sue lievissime anisotropie siamo riusciti a leggere la traccia dell’espansione inflazionaria dell’universo e i “semi” delle future galassie. Quello che però non si dice mai a livello divulgativo è che la radiazione cosmica di fondo, così come l’ha registrata con la massima risoluzione dal satellite europeo “Planck”, è soggetta alle distorsioni del tipo “lente gravitazionale” da parte delle grandi masse (galassie, ammassi di galassie etc.) che il fondo di radiazione cosmica incontra lungo il proprio cammino.

    Le distorsioni da lenti gravitazionali ovviamente complicano notevolmente le analisi del fondo cosmico. Ora però un gruppo di ricerca delle università di Cambridge (Regno Unito) e di Berkeley (Usa) guidato da Patricia Larsen ha presentato sulla rivista americana “Physical Review Letters” del 5 ottobre la prima dimostrazione di come si possa sottrarre l’effetto di lente gravitazionale (de-lensing) dal segnale del fondo di radiazione cosmica. Il metodo escogitato si basa su un identikit dell’effetto gravitazionale sulla radiazione infrarossa che ci arriva dalle polveri delle galassie in formazione.

    Sottrarre le distorsioni dovute al “lensing” potrebbe permettere di far emergere la debolissima impronta lasciata dalle onde gravitazionali nelle primissime fasi della formazione dell’universo subito dopo il Big Bang. Nell’immagine: una simulazione del metodo del “de-lensing” applicato al fondo di radiazione cosmica.

    Link a “Physical Review Letters”:

    http://journals.aps.org/prl/

     

     

  • 04/10/2016 - Geyser di vapore acqueo alti 200 km su Europa, satellite di Giove. Li ha scoperti “Hubble”
  • 04/10/2016 - Scoperta la prima sorgente binaria in raggi gamma al di fuori della Via Lattea
  • 02/10/2016 - I danni dei Led discussi alla quarta conferenza internazionale “Artificial Light at Night”
  • 01/10/2016 - Inaugurato il radiotelescopio cinese da 500 metri: finito il primato di Arecibo
  • 30/09/2016 - Gloriosa discesa sulla cometa: così “Rosetta” ha concluso una avventura spaziale durata 12 ...
  • 29/09/2016 - Scoperta: la nostra galassia (Via Lattea) è più grande, massiccia e veloce di quanto si pensava
  • 28/09/2016 - Tutti i link per seguire il 29-30 settembre le ultime ore di “Rosetta” mentre scende sulla ...
  • 27/09/2016 - Risolto il “problema del litio”: la sua abbondanza (superiore al previsto) è dovuta alle ...
  • 26/09/2016 - La stazione spaziale cinese “Tiangong” nel 2017 precipiterà sulla Terra
Ricerca
  • Le Stelle
    164
  • Nuovo Orione
    298
  • Libri