Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 17/11/2016 - Lancio record: altri 4 satelliti “Galileo” in orbita con “Ariane 5”. GPS europeo quasi ...

    Lancio record: altri 4 satelliti “Galileo” in orbita con “Ariane 5”. GPS europeo quasi pronto al via

    Lancio record: altri 4 satelliti “Galileo” in orbita con “Ariane 5”. GPS europeo quasi pronto al via

     

     

    Lancio record. In un solo colpo altri quattro satelliti della costellazione “Galileo” sono partiti dalla base di Kourou, nella Gujane francese con un razzo “Ariane 5” e si sono inseriti nell’orbita provvisoria. Ci vorranno invece ancora due settimane perché, raggiunta l’orbita quasi-stazionaria definitiva, si abbia la certezza della loro perfetta funzionalità.

    Diventano così 18 i satelliti del sistema di navigazione europeo progettato per andare oltre il pur benemerito GPS (Global Positioning System o NAVSTAR) americano, (Global Positioning System o NAVSTAR) con il quale peraltro si integrerà. “Galileo” ha tuttavia caratteristiche diverse: prima di tutto è un sistema nato esclusivamente per scopi civili mentre il GPS ha origine militare e in caso di guerra può essere disabilitato; in secondo luogo, “Galileo” avrà due livelli di utilizzazione: uno aperto a tutti e uno a pagamento per utenti commerciali. Inoltre, proprio per attrarre clienti professionali, garantirà una maggiore precisione – l’obiettivo è una incertezza di appena 10 centimetri – in modo da consentire usi non ancora del tutto affidabili con i sistemi già in funzione: ad esempio l’atterraggio di aerei in condizioni di visibilità pressoché azzerata.

    La completa operatività di “Galileo” è prevista per il 2019 ma già ora è parzialmente utilizzabile in modalità sperimentale. A programma ultimato i satelliti del sistema saranno 30 dal peso di 700 chilogrammi ciascuno (26 operativi più 4 di riserva), orbitanti su tre piani inclinati di 56° rispetto al piano equatoriale della Terra, ad una quota di 23 222 chilometri (La Medium Earth Orbit – MEO). L’”Ariane 5”, che ha una massa alla partenza di 700 tonnellate, ha rilasciato i satelliti a coppie in due fasi distanziate di 20 minuti. Nona aveva mai affrontato una missione così complessa. L’investimento complessivo del sistema “Galileo” è di circa sei miliardi di euro. Il giro di affari previsto nel 20120 è di 240 miliardi di euro/anno. L’Italia partecipa, tra l’altro, con orologi atomici progettati all’INRiM di Torino (Istituto nazionale di ricerca metrologica).

    Altre informazioni:

    https://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_di_posizionamento_Galileo

     

    Sistema di posizionamento Galileo - Wikipedia

    it.wikipedia.org

    Il sistema di posizionamento Galileo è un sistema di posizionamento e navigazione satellitare civile (in inglese GNSS - Global Navigation Satellite System ...

  • 17/11/2016 - Settimana del Meteo Spaziale: l’ESA “personalizza” i servizi di sorveglianza ...
  • 16/11/2016 - All’inizio di dicembre l’Unione Europea decide il suo futuro nello spazio: in gioco 11 ...
  • 14/11/2016 - La Super-Luna di oggi 14 novembre: tanto rumore per poco
  • 13/11/2016 - Il prototipo del telescopio ASTRI (una prima assoluta a guida italiana) supera i test tecnici
  • 12/11/2016 - Vita sugli esopianeti: ricalcolata al ribasso la finestra termica di abitabilità
  • 11/11/2016 - Misuratori della gravità della prossima generazione: piccoli, sensibili, precisissimi
  • 10/11/2016 - Mapperemo la materia oscura con l’interazione tra luce dei quasar e radiazione cosmica di fondo ...
  • 09/11/2016 - Rapporto del CERN 2015: nessuna traccia di particelle candidate a costituire la materia oscura
  • 08/11/2016 - La ionosfera di Marte renderà difficili le comunicazioni radio dei futuri esploratori
Ricerca
  • Le Stelle
    167
  • Nuovo Orione
    301
  • Libri