Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 09/01/2017 - Il 2016 ha stabilito il record dell’anno più caldo dall’inizio delle misure: +1,6 °C ...

    Il 2016 ha stabilito il record dell’anno più caldo dall’inizio delle misure: +1,6 °C rispetto al 1900

    Il 2016 ha stabilito il record dell’anno più caldo dall’inizio delle misure: +1,6 °C rispetto al 1900

     

     

    Donald Trump sta per entrare alla Casa Bianca e ha già annunciato che disdirà gli accordi internazionali sottoscritti da Obama per limitare l’effetto serra perché non “crede” al riscaldamento globale del pianeta. Dovrà tuttavia prendere atto dei dati appena diffusi da due autorevoli enti scientifici degli Stati Uniti, il National Center for Environmental Prediction (NCEP) e il National Center for Atmospheric Research (NCAR).  Il 2016 è stato per il terzo anno consecutivo l’anno più caldo dall’inizio delle misure moderne. A favorire l’impennata della temperatura globale ha contribuito El Niño, vasto fenomeno atmosferico periodico dell’oceano Pacifico che, pur nella sua fase conclusiva, ha fatto salire le temperature  della prima parte dell’anno. L’aumento globale della temperatura della Terra è complessivamente di +1,3°C rispetto al periodo pre-industriale 1880-1909. Il grafico qui accanto rappresenta l’andamento delle temperature nell’ultimo decennio, le più affidabili per la qualità dei metodi di misurazione.

    Nel 2015 l’anomalia delle temperature fu di 0,14 °C oltre il valore del 2014 e il suo valore assoluto (+0,46°C rispetto al periodo 1980-2010) superò le due deviazioni standard del campione statistico (la media 1981-2010, pari a 0,00 ±0,21 °C). L’anomalia del 2016 è ancora superiore: 0,67 °C (rispetto al periodo 1981-2010 usato come riferimento da NCEP/NCAR). Nel 2016 il riscaldamento più anomalo si è avuto nell’Artico con +1 C°, valore enorme essendo una media annuale, ma tutta l’Europa o quasi ha registrato una crescita delle temperature.

    Intanto un folto gruppo di scienziati americani, preoccupati per l’atteggiamento assunto dal neo-presidente degli Stati Uniti, ha avviato una azione per proteggere i dati pubblici sul cambiamento climatico prima che Trump possa intervenire con una manipolazione  degli archivi. La campagna elettorale li ha abituati alle menzogne 'sdoganate', e la coincidenza con gli interessi della Russia di Putin aggrava la situazione.

    Altre informazioni:

    https://en.wikipedia.org/wiki/NCEP/NCAR_Reanalysis

    NCEP/NCAR Reanalysis - Wikipedia

    en.wikipedia.org

    The NCEP/NCAR Reanalysis data set is a continually updated (1948–present) globally gridded data set that represents the state of the Earth's atmosphere ...

     

     

     

     

     

  • 09/01/2017 - La NASA: “Il motore impossibile che non usa propellente ha superato i test di laboratorio”
  • 08/01/2017 - Diventa tascabile l’universo primordiale fotografato dal satellite “Planck”
  • 07/01/2017 - Le notizie astronomiche da prima pagina del 2016 secondo “Sky and Telescope”
  • 06/01/2017 - Gli Asteroidi Troiani e Psyche, pianetino di ferro, prossime mete di due sonde NASA
  • 05/01/2017 - Prima misura di distanza dell’unica sorgente di lampi radio che replica il misterioso fenomeno
  • 03/01/2017 - Un’opera d’arte cosmica presso la Stella Polare: qui nascono le sue future vicine di casa
  • 03/01/2017 - Vedremo il buco nero al centro della Via Lattea con un radiotelescopio grande quanto la Terra
  • 02/01/2017 - Trent’anni fa usciva l’ultimo numero della storica rivista fondata da Guido Horn d’Arturo
  • 01/01/2017 - Dopo l’Epifania forse sarà visibile (al binocolo) una debole cometa
Ricerca
  • Le Stelle
    169
  • Nuovo Orione
    303
  • Libri