Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 31/05/2016 - “Rosetta”: ingredienti della vita sulle comete ma l’acqua della Terra non arriva da lì

    “Rosetta”: ingredienti della vita sulle comete ma l’acqua della Terra non arriva da lì

    “Rosetta”: ingredienti della vita sulle comete ma l’acqua della Terra non arriva da lì

     

     

    Molti ingredienti essenziali per ogni forma di vita terrestre sono stati osservati sulla cometa 67P/ Churyumov-Gerasimenko (foto) dalla sonda europea “Rosetta”. Tra questi c’è un amminoacido – la glicina – di notevole importanza perché è uno dei “mattoni” delle proteine. E c’è il fosforo, elemento chimico indispensabile per formare la membrana delle cellule e la molecola del DNA, l’acido desossiribonucleico nel quale è scritto il patrimonio genetico di ogni vivente. Risulta quindi fondata l’ipotesi che le comete, cadendo sulla Terra primordiale, l’abbiano arricchita di molecole pre-biologiche, benché questo contributo difficilmente possa essere considerato determinante. Non è invece più da considerare attendibile lo scenario secondo cui l’acqua sulla Terra sarebbe stata portata prevalentemente dalle comete: dai dati raccolti si conclude che il loro contributo è stato di scarso rilievo.

    La glicina è il più semplice dei 20 amminoacidi che costituiscono le proteine. Oltre che sulla cometa Churyumov_Gerasimenko, è stata trovata anche nei campioni riportati sulla Terra dalla sonda “Stardust” transitata nei pressi della cometa Wild-2, ma i campioni potrebbero essere stati contaminati nel rientro sul nostro pianeta. “Rosetta” invece ha osservato la glicina nella chioma della Churyumov-Gerasimenko, cioè nella tenue atmosfera che il nucleo ghiacciato forma riscaldandosi a mano a mano che si riduce la distanza dal Sole. La misura della glicina è stata eseguita in vicinanza del perielio a una quota tra 15 e 35 chilometri dalla superficie del nucleo.

    Altre informazioni:

    http://sci.esa.int/rosetta/57858-rosettas-comet-contains-ingredients-for-life/

     

     

  • 30/05/2016 - Un’era glaciale registrata nei ghiacci polari di Marte: risale a 370 mila anni fa
  • 28/05/2016 - Il 4 luglio la sonda “Juno” arriverà a Giove. Missione rischiosa. Astrofili e Nasa alleati
  • 27/05/2016 - Scoperta nello spazio la molecola P-O, un 'mattone' essenziale del DNA e quindi della vita
  • 27/05/2016 - Nature”: per 1 scienziato su 2 la “riproducibilità” degli esperimenti è in crisi. Vale ...
  • 25/05/2016 - “Astronomica” commessa all’industria italiana per il telescopio europeo E-ELT: 400 milioni ...
  • 24/05/2016 - Lanciati con successo altri due satelliti di navigazione europei “Galileo”
  • 24/05/2016 - A Barcellona e a Brema si progetta il cibo per gli astronauti che andranno su Marte
  • 23/05/2016 - Sulla Terra un faro sempre acceso per attirare l’attenzione di extraterrestri. Arriva il SETI ...
  • 22/05/2016 - L’ignoto dietro l’angolo: ad appena 25 anni luce da noi c’è una stella che ignoravamo
Ricerca
  • Le Stelle
    161
  • Nuovo Orione
    295
  • Libri