Astronews a cura di Massimiliano Razzano

Fino al 13/11/2017 a cura di Piero Bianucci, fino al 20/01/2018 a cura di Luigi Bignami

  • 04/11/2008 - “Integral” alla scoperta di “Bombe atomiche sporche”

    “Integral” alla scoperta di “Bombe atomiche sporche”

    “Integral” alla scoperta di “Bombe atomiche sporche”

    L’astronomia al servizio della sicurezza. I rivelatori gamma del satellite europeo per astronomia gamma “Integral” (disegno) hanno trovato una applicazione nella lotta al terrorismo: una azienda inglese ha concluso un accordo con l’Esa, l’Agenzia spaziale europea, per lo sviluppo di apparecchiature portatili in grado di scoprire materiale radioattivo contrabbandato in aeroporti, su navi, trasporti di vario tipo.

    Lanciato nel 2002, “Integral” possiede una serie di strumenti per l’osservazione dei raggi gamma in un ampio spettro di energie. Proprio questa caratteristica consente di identificare i diversi tipi di materiale radioattivo che emettono raggi gamma, distinguendo eventuali ordigni terroristici, come le “bombe atomiche sporche”, da sostanze normalmente usate in medicina nucleare o per altri fini pacifici. Anche comuni materiali e prodotti, come mattoni, ceramiche e persino le banane emettono raggi gamma: ma ogni sostanza ha una sua “firma” caratteristica data dall’energia della radiazione emessa (quantità e lunghezza d’onda).

    Le “bombe atomiche sporche” non contengono materiale fissile (plutonio, uranio 235) in quantità tale da raggiungere la massa critica necessaria per l’esplosione nucleare ma sono bombe in parte convenzionali contenenti però materiale radioattivo: esplodendo, lo spargono intorno su una vasta regione, contaminandola. Un contratto già stipulato con gli Stati Uniti per l’uso dei rivelatori di “Integral” vale 140 milioni di euro.

  • 03/11/2008 - Einstein Telescope: l'Europa a caccia di onde gravitazionali
  • 03/11/2008 - Mercurio svelato dal secondo flyby di “Messenger”
  • 03/11/2008 - Proteggere i siti astronomici: firmato accordo Unesco-Iau
  • 31/10/2008 - Rianimato il telescopio spaziale “Hubble”
  • 30/10/2008 - Scontro tra stelle di neutroni: come un miliardo di Soli
  • 30/10/2008 - Robot lunare, test sul vulcano
  • 27/10/2008 - Osservati i “terremoti” di tre stelle
  • 23/10/2008 - Va in Friuli il premio "Ruggeri" 2008 per la ricerca
  • 23/10/2008 - L’India arriva sulla Luna
Ricerca
  • Le Stelle
    183
  • Nuovo Orione
    317
  • Libri