Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 20/01/2016 - L’”ombra” del buco nero al centro della Via Lattea diventa un test per la relatività di ...

    L’”ombra” del buco nero al centro della Via Lattea diventa un test per la relatività di Einstein

    L’”ombra” del buco nero al centro della Via Lattea diventa un test per la relatività di Einstein

     

    Si è aperta una nuova strada nello studio della relatività generale di Einstein, pubblicata cento anni fa: l’osservazione dell’”ombra' del buco nero super-massiccio che occupa il centro della nostra galassia, la Via Lattea.

    La rete di radiotelescopi EHT (Event Horison Telescope) ha ottenuto la prima immagine (vedi figura) di questo “mostro” con una massa di 3-4 milioni di stelle come il Sole, nascosto nella radiosorgente Sagittarius A*. Ovviamente il buco nero è invisibile, in quanto trattiene la radiazione elettromagnetica su tutte le lunghezze d’onda dello spettro. Ma EHT è in grado di osservare la sua “ombra”, cioè un debole anello di radiazione prodotto dalla materia sull’orlo dell’”orizzonte degli eventi”, il confine dove la curvatura dello spaziotempo si chiude su se stessa e inizia il buco nero. La relatività generale permette di calcolare con precisione le dimensioni e la conformazione dell’”ombra”.

    Una nuova analisi fatta dai ricercatori canadesi, tedeschi e statunitensi del team di EHT ha stabilito che questa rete di radiotelescopi ha un potere di risoluzione sufficiente per rilevare piccole differenze nelle dimensioni dell’ombra che sono previste da teorie della gravità alternative alla relatività generale. In altre parole, EHT si presta a un test per verificare se la teoria di Einstein rimane valida nelle condizioni estreme che esistono al confine con una singolarità costituita da un buco nero supermassiccio.

    Fonte: APS Journals, rivista della Società Americana di Fisica:

    https://journals.aps.org/

    https://en.wikipedia.org/wiki/American_Physical_Society

     

     

      

  • 19/01/2016 - Scoperti nel “Serpens Core” filamenti di nube molecolare che daranno origine a stelle
  • 18/01/2016 - Scoperto su Plutone il più grande crio-vulcano del Sistema solare: alto 4000 metri, 150 km di ...
  • 17/01/2016 - Osservate onde gravitazionali? Voci insistenti dall’esperimento americano LIGO
  • 17/01/2016 - Una doppia inflazione cosmica per giustificare la quantità di materia oscura?
  • 15/01/2016 - Super-supernova: è la più luminosa mai osservata (570 miliardi di Soli)
  • 15/01/2016 - “Juno” ruba a “Rosetta” il record di distanza dal Sole per una sonda alimentata da ...
  • 13/01/2016 - “Nature”: poco ghiaccio, e di due tipi, sulla cometa Churyumov-Gerasimenko
  • 13/01/2016 - La pulsar del Granchio supera se stessa con una emissione record di raggi gamma
  • 13/01/2016 - La Via Lattea si è sviluppata a partire dal nucleo centrale verso l’esterno
Ricerca
  • Le Stelle
    158
  • Nuovo Orione
    292
  • Libri