Astro News a cura di Luigi Bignami

Fino al 13/11/2017 a cura di Piero Bianucci

  • 25/03/2017 - L’oceano luccica e dice al satellite “Sentinel-2” come si muovono onde e correnti marine

    L’oceano luccica e dice al satellite “Sentinel-2” come si muovono onde e correnti marine

    L’oceano luccica e dice al satellite “Sentinel-2” come si muovono onde e correnti   marine

    Il luccichio del mare sotto il Sole non è soltanto qualcosa di romantico. Osservato da lontano con un satellite come Sentinel-2, fornisce informazioni a grande scala sulle onde oceaniche e quindi, indirettamente, sui venti che spirano a bassa quota e agitano il pelo dell’acqua. L’immagine qui accanto (siamo vicino alla costa dell’isola di Dorre, ad Ovest dell’Australia) mostra la complessità degli aspetti dei moti oceanici di superficie come risulta dai riflessi dei raggi del Sole che le onde inviano verso l’alto. Oltre a indicazioni sulle condizioni del mare in un dato istante, accumulate sul lungo periodo queste immagini risultano utili per la navigazione, i progettisti di porti e di moli, per le fabbriche edificate in vicinanza delle coste.

    Lo strumento di Sentinel-2 utilizzato per questa mappatura della superficie oceanica è la camera multispettrale. Due recenti lavori usciti su riviste di AGU Publications descrivono come un team di ricercatori sia riuscito a sviluppare un metodo, tradotto in un algoritmo, per estrarre informazioni dalle “rugosità” dei mari. I dati raccolti nel gennaio 2016 hanno permesso di tracciare il comportamento delle onde in funzione delle correnti oceaniche: si è così scoperto, ad esempio, che “famiglie” di onde possono essere deviate e intrappolate nelle correnti oceaniche di superficie, generando onde molto più alte del normale.

    Altre informazioni: http://agupubs.onlinelibrary.wiley.com/

  • 24/03/2017 - Prima assoluta: ricercatori italiani scoprono una “miniera” di ferro in una doppia pulsar
  • 23/03/2017 - Microbi partiti dal Sahara si sono adattati ai ghiacciai alpini: potrebbero vivere su Marte?
  • 22/03/2017 - Se avessimo occhi magnetici vedremmo la Terra così. Qui forse cadde un asteroide.
  • 22/03/2017 - Una frana mette a nudo il nucleo profondo della cometa Churyumov-Gerasimenko
  • 21/03/2017 - Le cellule immunitarie in assenza di peso tornano alla loro funzionalità in 42 secondi
  • 20/03/2017 - Troppo caldo il polo sud di Encelado, satellite di Saturno con un mare sotterraneo e geyser
  • 19/03/2017 - L’enigma di un super-Giove lontanissimo dal disco protoplanetario della sua giovane stella
  • 18/03/2017 - Tre studenti napoletani primi su 3400 candidati per un progetto del Lunar X Prize
  • 17/03/2017 - La teoria “It from Qubit”: lo spazio-tempo è un insieme di informazioni quantistiche correlate
Ricerca
  • Le Stelle
    172
  • Nuovo Orione
    306
  • Libri