Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 02/04/2016 - Scoperta la prima pulsar nella galassia di Andromeda: ruota su se stessa in 1,2 secondi

    Scoperta la prima pulsar nella galassia di Andromeda: ruota su se stessa in 1,2 secondi

    Scoperta la prima pulsar nella galassia di Andromeda: ruota su se stessa in 1,2 secondi

     

    Scoperta la prima stella di neutroni nella nostra galassia gemella M31, quella di Andromeda, a 2,3 milioni di anni luce da noi (nella foto nella banda infrarossa: evidenziate in blu le sorgenti X). Le altre galassie più vicine, cioè le due Nubi di Magellano, sono piuttosto piccole e non comparabili strutturalmente ed evolutivamente alla nostra Via Lattea (della quale sono satelliti). La galassia di Andromeda è quindi uno straordinario laboratorio astronomico: grazie ad essa gli astrofisici possono avere una visione d’insieme di una grande galassia a spirale, cosa impossibile per la Via Lattea in quanto vi siamo immersi. Aver trovato la prima stella di neutroni in Andromeda apre quindi un nuovo campo di ricerca: quello delle pulsar extragalattiche. E’ stato il catalogo di sorgenti X compilato con il telescopio orbitante europeo “Newton” per l’osservazione del cielo nei raggi X a permettersi di individuare la pulsar di Andromeda, che risulta appartenere a un sistema binario. La pulsar di Andromeda ruota su se stessa in 1,2 secondi, mentre è di 1,3 giorni il periodo orbitale del sistema binario. La massa della stella compagna è il doppio di quella del Sole. La ricerca è stata condotta da Gian Luca Israel dell’Inaf-Osservatorio astronomico di Roma insieme con un gruppo in gran parte italiano. E’ stato necessario frugare nell’archivio di “Newton” dal 2000 al 2013, fino a ottenere 35 misure del segnale della stella di neutroni.

    L’articolo originale su “Monthly Notices Letters” (UK):

    http://mnrasl.oxfordjournals.org/content/457/1/L5

    Altre informazioni:

     

    http://sci.esa.int/xmm-newton/57661-found-andromeda-s-first-spinning-neutron-star/

  • 01/04/2016 - Impatto su Giove di un asteroide (o una cometa) osservato da due astronomi non professionisti
  • 01/04/2016 - Tremila disegni di bambini voleranno nello spazio a cercare altre Terre con la missione CHEOPS
  • 30/03/2016 - Dieci volte più forte del previsto il “rumore di fondo” gravitazionale. Tra qualche anno ...
  • 30/03/2016 - Ecco il volto di un’altra cometa: la P/2016 BA14, forse nata dalla scissione della 252P/LINEAR
  • 28/03/2016 - ALMA scopre, “estraendole” dal fondo infrarosso del cielo, 130 galassie ricche di polveri
  • 27/03/2016 - I dinosauri non avrebbero potuto vedere alcune lune di Saturno: non si erano ancora formate
  • 26/03/2016 - La celebre Nebulosa Testa di Cavallo come non l’avete mai vista (nell’infrarosso, con SOFIA)
  • 26/03/2016 - “Radiografia” del sottosuolo di Marte: da 16 anni di dati, la migliore mappa gravitazionale ...
  • 24/03/2016 - Acqua protagonista su Cerere, sulla Luna, su Marte. Tre scoperte in due giorni
Ricerca
  • Le Stelle
    161
  • Nuovo Orione
    295
  • Libri