Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 05/11/2015 - “Astronomy & Astrophisics”: 46 articoli sulla cometa Churyumov-Gerasimenko vista da ...

    “Astronomy & Astrophisics”: 46 articoli sulla cometa Churyumov-Gerasimenko vista da “Rosetta”. E la scruta anche Gaia

    “Astronomy & Astrophisics”: 46 articoli sulla cometa Churyumov-Gerasimenko vista da “Rosetta”. E la scruta anche Gaia

     

     

    Quarantasei lavori scientifici sulla cometa 67/P Churyumov-Gerasimenko concentrati in un numero quasi monografico della rivista “Astronomy & Astrophysics”: è la dimostrazione di quanto stiamo imparando su questi oggetti del Sistema solare primordiale grazie alla sonda europea “Rosetta”. Ma siamo solo l’inizio. I 46 lavori infatti riguardano esclusivamente il periodo di avvicinamento al Sole fino al 13 agosto scorso, mentre gradualmente sul nucleo della cometa andava aumentando l’attività. Altrettanto interessante sarà analizzare i dati della fase successiva, via via che la Churyumov-Gerasimenko si allontana per ritornare nei gelidi spazi lontani dal Sole quasi 900 milioni di chilometri (l’afelio è a 5,7 Unità Astronomiche). Un contributo importante ha dato anche il lander Philae, benché abbia potuto funzionare soltanto per tre giorni in quanto è andato a fermarsi in una zona dove i pannelli fotovoltaici non riescono a fornire energia sufficiente.

    Intanto anche la navicella europea Gaia, benché sia concepita esclusivamente per misure astrometriche di estrema precisione, nella sua scansione dell’intera volta celeste sta periodicamente osservando la Churyumov-Gerasimenko, che si trova attualmente tra l’orbita della Terra e quella di Marte. Questa immagine risale al 14 settembre scorso, quando la distanza tra Gaia e la cometa era di 260 milioni di chilometri ed era trascorso un mese esatto dal passaggio al perielio.

    Una rassegna dei principali articoli pubblicati su “Astronomy & Astrphysics” con i relativi link si trova all’indirizzo:

    http://www.media.inaf.it/2015/11/03/la-cometa-67p-si-svela-a-rosetta/

    Questi i link alle osservazioni di GAIA:

    http://www.media.inaf.it/2015/11/03/gaia-spia-la-cometa-67p/

    http://sci.esa.int/gaia/

     

     

     

  • 03/11/2015 - Scelti i 5 CubeSat per osservare il bombardamento dell’asteroide Didymos
  • 02/11/2015 - Il satellite “Swift” ha osservato il suo millesimo lampo di raggi gamma dal lancio nel 2004
  • 01/11/2015 - Esperimento CUORE: piombo antico per scoprire i “neutrini di Majorana”
  • 31/10/2015 - “Dawn” sempre più vicina alla superficie di Cerere per risolvere l’enigma delle macchie ...
  • 30/10/2015 - C’è un telescopio cinese sulla Luna: ha ripreso 10 mila immagini in 18 mesi, opera nell’UV
  • 29/10/2015 - “Nature”: scoperto ossigeno molecolare intorno al nucleo della cometa Churyumov-Gerasimenko
  • 27/10/2015 - Il 2 novembre per la Stazione Spaziale Internazionale sarà festa: è abitata ininterrottamente da ...
  • 26/10/2015 - Scoperti con l’astrosimologia potentissimi campi magnetici nel nucleo delle stelle “giganti ...
  • 26/10/2015 - IBEX ha esplorato il confine tra l’eliosfera e l’ambiente interstellare: pubblicato il ...
Ricerca
  • Le Stelle
    157
  • Nuovo Orione
    291
  • Libri