Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 01/07/2015 - L’età di 33 stelle stimata con precisione con il satellite “Kepler” per la caccia agli esopianeti ...

    L’età di 33 stelle stimata con precisione con il satellite “Kepler” per la caccia agli esopianeti

    L’età di 33 stelle stimata con precisione con il satellite “Kepler” per la caccia agli esopianeti

     

    “Kepler”, il satellite della Nasa per la ricerca di esopianeti (disegno), fornisce anche importanti contributi collaterali: dall’osservazione di 33 sistemi planetari ha ricavato una serie di dati che permettono di stimare con precisione l’età delle loro stelle. Queste, che sono di tipo solare, hanno in alcuni casi ben 11 miliardi di anni e tuttora possiedono pianeti di tipo terrestre.  Notizia rssicurante a proposito della stabilità del Sistema solare e del futuro della Terra: il Sole ha infatti circa 4,5 miliardi di anni e dovrebbe averne altrettanti davanti a sé prima di espandersi e poi diventare una nana bianca. La ricerca condotta con “Kepler” è stata pubblicata su “Monthly Notices of the Royal Astronomical Society”.

    Altri parametri misurati per la prima volta con alta precisione grazie a “Kepler” riguardano diametro, massa, densità e distanza delle 33 stelle studiate. La tecnica utilizzata ricorre alla astrosismologia, lo studio delle oscillazioni (lievi pulsazioni) delle stelle in questione, dalle quali si ricavano valutazioni affidabili sulla loro struttura interna e sui vari parametri fisici. Le incertezze delle misure per una stella di 5 miliardi di anni sono dell’ordine del 14% per l’età, dell’1,2% per il raggio, dell’1,7% per la densità, del 3,3% per la massa e del 4,4% per la distanza.

    Altre informazioni: http://arxiv.org/pdf/1504.07992v2.pdf

     

     

     

  • 30/06/2015 - 30 giugno 2015: Giornata Mondiale degli Asteroidi. Si prepara la missione Didymos
  • 29/06/2015 - Plutone occulta stelle: osservazioni da un Boeing a 13 mila metri con il telescopio infrarosso SOFIA
  • 27/06/2015 - M 87, galassia cannibale: ecco come ingoiò una “collega” alcuni miliardi di anni fa
  • 25/06/2015 - Un buco nero si sveglia dopo 29 anni di sonno e ingoia materia da una compagna stellare
  • 24/06/2015 - Estesa la missione: “Rosetta” seguirà la cometa Churyumov-Gerasimenko fino alla fine del dicembre ...
  • 23/06/2015 - In orbita il satellite europeo “Sentinel 2 A” del sistema Copernicus per la sorveglianza ambientale ...
  • 23/06/2015 - Forse sono depositi di sale le misteriose macchie bianche scoperte in un cratere del pianeta nano Cerere ...
  • 20/06/2015 - L’esperimento italiano HUMOR si avvicina alla Scala di Planck per sondare le fluttuazioni dello ...
  • 19/06/2015 - All’Italia commessa da 30 milioni di euro per l’ottica adattiva del super-telescopio E-ELT da 39 ...
Ricerca
  • Le Stelle
    155
  • Nuovo Orione
    289
  • Libri