Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 05/08/2016 - Il 4 agosto il Sole ha divorato una cometa della “famiglia Kreutz”: impatto a 600 km al ...

    Il 4 agosto il Sole ha divorato una cometa della “famiglia Kreutz”: impatto a 600 km al secondo

    Il 4 agosto il Sole ha divorato una cometa della “famiglia Kreutz”: impatto a 600 km al secondo

     

    Il 4 agosto il Sole ha inghiottito una delle più luminose tra le comete della “famiglia Kreutz” osservate negli ultimi 21 anni. Il nome di queste comete che sfiorano il Sole (sungrazer) rischiando di vaporizzarsi ad ogni passaggio al perielio deriva da quello dell’astronomo tedesco Heinrich Kreutz (1854-1907) che per primo le studiò in modo approfondito. All’origine delle comete Kreutz c’è la frammentazione di una cometa insolitamente grande avvenuta secoli fa. Di solito le Kreutz hanno dimensioni piccolissime, dell’ordine di un paio di metri di diametro, per cui non possono essere viste. Talvolta però un frammento più grande può diventare visibile. Con il lancio del satellite SOHO (Solar and Heliospheric Observatory) si sono scoperte molte comete appartenenti alla famiglia Kreutz grazie al fatto che lo strumento a bordo della sonda europea con il quale si osserva la corona solare occulta il disco della nostra stella, permettendo così di perlustrarne i dintorni. E’ stato proprio SOHO a consentire di osservare il “suicidio” di una di queste comete, che si è tuffata verso la fotosfera alla velocità di 600 chilometri al secondo. L’evento è stato segnalato da Karl Battams del Naval Research Lab di Washington.

    Le comete “sungrazer” scoperte grazie a SOHO hanno raggiunto il numero di tremila già nel settembre 2015. Al lavoro hanno contribuito molti astronomi dilettanti. Una cinquantina sono state avvistate da astrofili italiani. Nella foto, una cometa particolarmente brillante osservata con SOHO.

    Altre informazioni:

    http://www.spaceweather.com/

     

     

  • 05/08/2016 - Il 43 per cento degli astronauti delle missioni lunari muore di malattie cardiovascolari
  • 03/08/2016 - Scoperto un anello deserto di stelle giovani intorno al centro della nostra galassia
  • 02/08/2016 - Il Sole dà spettacolo e un gruppo di giovani astronomi canta le tre leggi di Keplero
  • 01/08/2016 - Studio russo: possibile sparare bomba atomica contro un asteroide ma solo mentre si allontana da ...
  • 30/07/2016 - Superjet delle galassie attive: la loro lunghezza può superare i due milioni di anni luce
  • 29/07/2016 - Lo scontro con un protopianeta di 250-300 km generò sulla Luna il Mare Imbrium
  • 28/07/2016 - Per la scoperta delle onde gravitazionali Premio Fermi a Barry Barish e Adalberto Giazotto
  • 27/07/2016 - Scoperte 20 mila nuove sorgenti gamma: il volto segreto dell’universo più violento
  • 26/07/2016 - Dove sono finiti i grandi crateri di Cerere? Uno studio a guida italiana offre la risposta
Ricerca
  • Le Stelle
    165
  • Nuovo Orione
    299
  • Libri