Astronews a cura di Massimiliano Razzano

Fino al 13/11/2017 a cura di Piero Bianucci, fino al 20/01/2018 a cura di Luigi Bignami

  • 18/03/2017 - Tre studenti napoletani primi su 3400 candidati per un progetto del Lunar X Prize

    Tre studenti napoletani primi su 3400 candidati per un progetto del Lunar X Prize

    Tre studenti napoletani primi su 3400 candidati per un progetto del Lunar X Prize

     

    La gara internazionale per partecipare al Progetto Teamindus del Google Lunar X Prize si è conclusa il 15 marzo con un sorprendente successo italiano. Tre studenti napoletani – Mattia BarbarossaAltea Nemolato e Dario Pisanti (nella foto durante lo svolgimento della competizione finale) – sono riusciti a superare altri 3400 candidati, a qualificarsi per le finali con una delle 15 migliori proposte, e infine a vincere la finalissima a Bangalore, in India. Quello dei tre giovani napoletani, che non hanno avuto alcun sostegno pubblico, potrebbe diventare il primo esperimento non solo italiano ma anche europeo a giungere sulla superficie lunare.

    «Il nostro esperimento, che abbiamo chiamato Radio-Shield, scudo anti radiazioni, ha come finalità quella di studiare uno scudo innovativo utilizzante biomassa per la protezione dalle radiazioni ionizzanti nel corso di future missioni di esplorazione dello spazio profondo o per basi permanenti sulla Luna o su Marte», spiega Altea Nemolato dell’Istituto tecnico industriale statale e Liceo scientifico “Francesco Giordani” di Caserta. E aggiunge: «Ora è in corso la realizzazione di un prototipo funzionante». Se tutto andrà bene, infatti, i tempi sono stretti. Il primo veicolo spaziale privato progettato dal team vincitore per la X Prize Foundation sponsorizzata da Google potrebbe già raggiungere la Luna alla fine di quest’anno o all’inizio del 2018. Il budget a disposizione è di 30 milioni di dollari.

    La squadra “Space4Life” degli studenti napoletani era l’unica finalista italiana.

    Altre informazioni:

    http://lab2moon.teamindus.in/

     

    Lab2Moon – Send an experiment to the Moon

    lab2moon.teamindus.in

    Lab2Moon is a global challenge for youth under 25 years to build an experiment which will fly on board the TeamIndus spacecraft to the Moon.

  • 17/03/2017 - La teoria “It from Qubit”: lo spazio-tempo è un insieme di informazioni quantistiche correlate
  • 16/03/2017 - Svelato il volto di Pan, piccola luna di Saturno scoperta nel 1990. Sembra un disco volante
  • 15/03/2017 - Meteore sotto controllo: inaugurata a Napoli la prima camera “all sky” del Sud d’Italia
  • 14/03/2017 - La rotazione delle stelle più vecchie racconta la storia dell’universo primordiale
  • 13/03/2017 - La sonda euro-russa TGO invia immagini stereo. Da un anno è in orbita intorno a Marte
  • 13/03/2017 - Polveri cosmiche belle come pietre preziose: ne scrive il “New York Times”
  • 11/03/2017 - Il tempo diventa “sfocato” per effetto dell’”entenglement gravitazionale”
  • 10/03/2017 - Missione JUNO nell’alta atmosfera e nel campo magnetico di Giove: meglio non rischiare
  • 09/03/2017 - Scoperta una popolazione di galassie primordiali, appena uscite dall’Era Oscura
Ricerca
  • Le Stelle
    179
  • Nuovo Orione
    313
  • Libri