Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 14/06/2015 - “Philae” è viva! Dopo 7 mesi di silenzio si è fatta sentire dalla cometa ...

    “Philae” è viva! Dopo 7 mesi di silenzio si è fatta sentire dalla cometa Churyumov-Gerasimenko

    “Philae” è viva! Dopo 7 mesi di silenzio si è fatta sentire dalla cometa Churyumov-Gerasimenko

    “Philae” dà segni di vita. Il laboratorio automatico sganciato il 12 novembre 2014 dalla navicella europea “Rosetta” sul nucleo della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko si è risvegliato dall’ibernazione in cui era finito quando, tre giorni dopo l’atterraggio, essendo finito in una zona d’ombra, aveva esaurito le sue batterie senza poterle ricaricare con le celle fotovoltaiche. Un segnale proveniente dal lander è stato captato al Centro Esa di Darmstadt (Germania) il 13 giugno alle ore 22,28. Dopo sette mesi di silenzio, i dati spingono all’ottimismo. Il contatto tra Philae (fotomontaggio) e la navicella-madre Rosetta è durato 85 secondi durante i quali più di 300 pacchetti di impulsi sono stati captati e poi subito analizzati in poche ore dai ricercatori. Il laboratorio si trova a una temperatura di 35 °C sotto zero e ha una disponibilità elettrica di 24 Watt: “In queste condizioni – ha detto il project manager Stephan Ulamec – Philae è pronto a lavorare”. Nella memoria di Philae sono ancora stipati ben 8000 pacchetti di dati raccolti durante il breve periodo di funzionamento nel novembre scorso. Dal 12 marzo il team dell’Esa al Centro di Darmstadt aveva ricominciato a tentare il contatto tra Rosetta e Philae, che ora si trova più vicino al Sole e ha una esposizione che permette alle celle fotovoltaiche di produrre energia.

    Altre informazioni: http://www.esa.int/Our_Activities/Space_Science/Rosetta/Rosetta_s_lander_Philae_wakes_up_from_hibernation

  • 12/06/2015 - Obama consegnerà il Premio Fermi al fisico Claudio Pellegrini “nonno” dei collider come LHC
  • 11/06/2015 - Carica di primati, Samantha Cristoforetti è tornata sulla Terra (con un minuto di ritardo)
  • 10/06/2015 - Tempeste solari che colpiscono la Terra: previsioni su scala regionale con il satellite DSCOVR
  • 09/06/2015 - I vetri da impatto di Marte potrebbero conservare tracce di vita fossile
  • 08/06/2015 - Scie e vortici misteriosi sulla superficie della Luna: sono la traccia dell’impatto di comete
  • 07/06/2015 - Samantha Cristoforetti ha conquistato il record femminile di permanenza nello spazio
  • 07/06/2015 - “Pesata” di precisione per la Via Lattea: la nostra galassia ha una massa di 210 miliardi di ...
  • 06/06/2015 - Tre supernove solitarie nello spazio intergalattico fanno luce sulla struttura dell’universo a ...
  • 04/06/2015 - Lune caotiche: impossibile fare un buon calendario per Plutone
Ricerca
  • Le Stelle
    156
  • Nuovo Orione
    290
  • Libri