Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 21/10/2016 - “Schiaparelli” prima di schiantarsi su Marte ha trasmesso dati utili sulle polveri

    “Schiaparelli” prima di schiantarsi su Marte ha trasmesso dati utili sulle polveri

    “Schiaparelli” prima di schiantarsi su Marte ha trasmesso dati utili sulle polveri

     

    Nella sua brevissima vita di 5 minuti, il lander “Schiaparelli” della missione europea “ExoMars” ha lavorato bene. L’analisi dei dati dice che durante la discesa su Marte il suo strumento DREAMS (Dust Characterisation Risk Assesment and Enivinment Analyser on the Martian Surface) ha comunicato con l’orbiter TGO trasmettendogli dati sulle polveri incontrate nell’atmosfera marziana fino alla quota alla quale il contatto si è interrotto, 50 secondi prima dell’atterraggio. Questi dati saranno utili per la seconda fase della missione “ExoMars”, che partirà nel 2020.

    «Eravamo pronti – dice Francesca Esposito dell’Inaf, nella foto – Osservatorio astronomico di Capodimente, Principal Investigator di DREAMS – a svolgere il nostro lavoro: lo strumento si è acceso, ha avuto il consumo di corrente previsto e, perfettamente comunicante con Schiaparelli, sarebbe stato immediatamente in grado di acquisire i dati dalla superficie marziana.» Purtroppo, come sappiamo, per un problema di frenata con i retrorazzi, “Schiaparelli” nell’ultimo dei sei minuti previsti per la sua discesa morbida su Marte, ha perso i contatti e si è schiantato al suolo. «Parte della strumentazione di DREAMS, insieme con alcuni sensori già testati, sarà comunque riutilizzata per la prossima missione ExoMars2020 – aggiunge Francesca Esposito - Stiamo continuando a lavorare e analizzare i dati e l’Osservatorio di Capodimonte sarà responsabile dello strumento MicroMed per misurare le polveri in atmosfera marziana e i campi elettrici associati».

    Altre informazioni:

    http://www.media.inaf.it/2016/03/14/i-have-a-dreams/

    http://www.media.inaf.it/2016/03/08/una-missione-per-due-francesca-esposito/

     

     

     

  • 20/10/2016 - L’Europa su Marte: addio “Schiaparelli”, consoliamoci con Trace Gas Orbiter
  • 19/10/2016 - “Schiaparelli” tace: la discesa forse fallita all’ultimo minuto. Gaffe nella conduzione ...
  • 19/10/2016 - “Schiaparelli” è sceso incolume su Marte: trionfo europeo dopo “sei minuti di terrore”
  • 19/10/2016 - Jean Marc Christille succede a Enzo Bertolini nella direzione dell’Osservatorio della Valle ...
  • 18/10/2016 - Un passo avanti per risolvere il problema della scarsità di litio cosmologico
  • 17/10/2016 - Asgardia, prima nazione spaziale: ecco il sito dove se ne può prendere la cittadinanza
  • 16/10/2016 - Morto Churyumov, l’astronomo che scoprì la cometa esplorata dalla sonda “Rosetta”. Aveva 79 ...
  • 15/10/2016 - Il 19 ottobre tutti in streaming: con “Schiaparelli” per la prima volta l’Europa sbarca su ...
  • 15/10/2016 - L’universo osservabile contiene 10 volte più galassie di quanto si pensava: una svolta in ...
Ricerca
  • Le Stelle
    170
  • Nuovo Orione
    304
  • Libri