Astronews a cura di Massimiliano Razzano

Fino al 13/11/2017 a cura di Piero Bianucci, fino al 20/01/2018 a cura di Luigi Bignami

  • 12/02/2017 - Il 20 febbraio inaugurazione di “Advanced Virgo”, l'antenna gravitazionale europea

    Il 20 febbraio inaugurazione di “Advanced Virgo”, l'antenna gravitazionale europea

    Il 20 febbraio inaugurazione di “Advanced Virgo”, l'antenna gravitazionale europea

     

    E’ fissata per lunedì 20 febbraio alle 11,45 l’inaugurazione di “Advanced Virgo”, l’antenna di seconda generazione progettata per rivelare le onde gravitazionali. Lo annuncia EGO, European Gravitational Laboratory, centro di ricerca che sorge a Cascina, vicino a Pisa (foto).

    'Virgo 1' ha già tentato la cattura di onde gravitazionale per un lungo periodo di misura ma la sua sensibilità era insufficiente, come del resto, all'epoca, quella delle antenne americane Ligo. Si decise quindi di procedere a un profondo aggiornamento tecnologico che ha migliorato la sensibilità di un fattore 10. Nell'attuare questa operazione di perfezionamento le antenne americane sono arrivate prima e già nel settembre del 2015 sono riuscite a captare il segnale di una coalescenza di buchi neri. L’annuncio ufficiale di questa prima osservazione diretta di onde gravitazionali fu dato il 12 febbraio 2016. Attualmente sono due o tre i segnali captati ma nessuno è così significativo come il primo. 

    L’entrata in funzione dell’antenna europea Virgo consentirà una importante possibilità di conferma dei dati osservativi e permetterà, con una triangolazione tra le due antenne statunitensi e quella europea, di individuare con una discreta precisione la direzione di provenienza del segnale e quindi della sorgente di onde gravitazionali.

    Attualmente Virgo è ancora in fase di calibrazione: si sta “sintonizzando” l’interferometro, costituito da due bracci tra loro perpendicolari lunghi 3 chilometri nei quali, in tubi a vuoto estremamente spinto, rimbalza centinaia di volte un raggio laser. A Virgo collaborano più di 250 fisici e ingegneri appartenenti a 20 gruppi di ricerca. Sei provengono dalla Francia, il principale partner dell’Italia in questa impresa (CNRS, Centre National de la Recherche Scientifique), 8 sono dell’Istituto nazionale di fisica nucleare (INFN), 2 olandesi, altri da Spagna, Ungheria e Polonia.

    Altre informazioni:

    http://public.virgo-gw.eu/language/en/

    Advanced Virgo - Listening to the cosmic whisper

    public.virgo-gw.eu

    What is Virgo? Virgo is a giant laser interferometer designed to detect gravitational waves for the first time. It is now operated and improved in Cascina, near Pisa ...

     

     

    https://outlook.office.com/owa/?path=/attachmentlightbox

  • 11/02/2017 - La metamorfosi di AG Carinae da variabile del tipo S Doradus a stella di Wolf-Rayet
  • 10/02/2017 - Eccezionale: osservata super-cometa mentre precipita su una stella nana bianca
  • 09/02/2017 - Inedito rivelatore a caccia di assioni, ipotetiche particelle candidate a costituire la materia ...
  • 08/02/2017 - E’ morto Neil Geherls, astrofisico dei raggi gamma al Goddard Space Center della Nasa
  • 07/02/2017 - ExoMars TGO sta raggiungendo l’orbita finale intorno a Marte: pieno successo della manovra
  • 07/02/2017 - Astronomia e post-verità: “Nature” interviene sul “caso esopianeti”. Questione di ...
  • 06/02/2017 - Frenata interstellare per eventuali sonde dirette a Proxima Centauri: ecco come fare
  • 05/02/2017 - Accordo tra l’ESO e il miliardario Milner per cercare pianeti nel sistema di Alpha Centauri
  • 05/02/2017 - Gli astrofili di Faenza ricordano il “loro” astronomo G.B. Lacchini a 50 anni dalla scomparsa
Ricerca
  • Le Stelle
    179
  • Nuovo Orione
    313
  • Libri