Astro News a cura di Luigi Bignami

Fino al 13/11/2017 a cura di Piero Bianucci

  • 28/10/2016 - Eccezionale scoop di GAIA: 2 stelle più brillanti a causa dell’effetto di microlente ...

    Eccezionale scoop di GAIA: 2 stelle più brillanti a causa dell’effetto di microlente gravitazionale

    Eccezionale scoop di GAIA: 2 stelle più brillanti a causa dell’effetto di microlente gravitazionale

     

    GAIA, il nuovo potente satellite astrometrico europeo, ha osservato due fenomeni di microlenti gravitazionali che hanno per un breve periodo di tempo amplificato notevolmente la luce di due stelle. L’osservazione è avvenuta nei mesi di luglio e agosto 2016. Poiché nel suo scandaglio a tutto cielo GAIA ha misurato la posizione di un miliardo di stelle della nostra Galassia, ovviamente non è stato semplice estrarre i due effetti di microlente gravitazionale in mezzo al “rumore” di migliaia di variazioni di luminosità dovute a novae, lontane supernovae, binarie ad eclisse e così via.

    Il primo evento osservato, quello di luglio, è classificato come Gaia 16aua, da Auala, villaggio delle isole Samoa. La stella in questione è di magnitudine 19. Per due volte a sua luminosità ha registrato un picco di due magnitudini, cioè di circa 6 volte (grafico) la luminosità iniziale, grazie al fatto che i suoi raggi di luce sono stati concentrati dalla deformazione dello spazio prodotta da un corpo massiccio interposto tra noi e quella debole stella. Poiché l’effetto-lente sposta anche leggermente la posizione apparente della stella, è possibile stimare la massa dell’oggetto che ha prodotto il fenomeno: potrebbe essere una stella in un sistema binario, un pianeta massiccio o anche un buco nero.

    Un altro anomalo aumento di luminosità in una stella di magnitudine 14,5 è stato messo in evidenza in agosto. Anche in questo caso il picco è stato di circa due magnitudini da 14,5 a 12. La durata di questi effetti di lenti gravitazionali è stata di 10-12 ore.

    Per ulteriori informazioni:

    http://sci.esa.int/gaia/58546-gaia-spies-two-temporarily-magnified-stars/

    http://sci.esa.int/gaia/

     

     

     

  • 28/10/2016 - Censimento degli asteroidi pericolosi: raggiunta quota 15 mila, e la caccia non è finita
  • 27/10/2016 - Tutti possono diventare “citizen scientist” e fare scoperte come i professionisti: ecco un ...
  • 26/10/2016 - Onde gravitazionali in primo piano nella Cosmic Vision 2034 dell’Agenzia spaziale europea
  • 25/10/2016 - La misteriosa pulsar PSR B0943+10 svela il segreto della sua doppia personalità
  • 24/10/2016 - “Cassini” fotografa il satellite Pan e perfeziona le conoscenze sugli anelli di Saturno
  • 22/10/2016 - Annuncio in Usa: anche Sedna (oggetto della Fascia di Kuiper) ha una luna
  • 21/10/2016 - Ecco i rottami di “Schiaparelli” su Marte: li ha individuati un satellite della Nasa
  • 21/10/2016 - “Schiaparelli” prima di schiantarsi su Marte ha trasmesso dati utili sulle polveri
  • 20/10/2016 - L’Europa su Marte: addio “Schiaparelli”, consoliamoci con Trace Gas Orbiter
Ricerca
  • Le Stelle
    172
  • Nuovo Orione
    306
  • Libri