Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 30/07/2015 - Team italiano scopre il pianeta roccioso più vicino alla Terra: è a 21 anni luce

    Team italiano scopre il pianeta roccioso più vicino alla Terra: è a 21 anni luce

    Team italiano scopre il pianeta roccioso più vicino alla Terra: è a 21 anni luce

     

     

    E’ un pianeta roccioso, sul quale si potrebbe camminare, peccato che sia troppo caldo. Però ha un grande vantaggio rispetto al quasi-gemello della Terra “Kepler 452b” tanto strombazzato dalla Nasa: non si trova all’abissale distanza di 1400 anni luce ma – astronomicamente parlando – quasi dietro l’angolo, ad appena 21 anni luce, intorno alla stella HD 219134 nella costellazione circumpolare di Cassiopea (disegno). Questa stella è di tipo spettrale K2 (colore rossiccio) e di magnitudine 5,7, quindi al limite della visibilità a occhio nudo. Studiata con lo spettrografo cacciatore di pianeti HARPS-N montato sul telescopio nazionale “Galileo” da 3,5 metri alle isole Canarie da una équipe internazionale a larga partecipazione Inaf e Università di Padova, HD 219134 ha rivelato la presenza di un pianeta che compie una rivoluzione attorno alla sua stella in appena tre giorni. Basta questo dato per capire che è molto vicino al suo sole, e quindi con un clima torrido del tutto inadatto alla vita. La sua densità, tuttavia, risulta pari a 6 volte quella dell’acqua, poco più di quella del nostro pianeta, si tratta quindi di una super-Terra rocciosa e metallica. Ed è precisamente il più vicino pianeta roccioso che attualmente si conosca. La scoperta è stata possibile anche grazie al telescopio infrarosso Spitzer della Nasa. Un motivo in più per attendere con curiosità la missione europea “Plato”, disegnata per cercare esopianeti intorno a stelle vicine a noi. L’articolo scientifico è in via di pubblicazione sulla rivista “Astronomy & Astrophysics”.

    Altre informazioni:

     

    http://www.aanda.org/

  • 30/07/2015 - Paolo Nespoli, non c’è due senza tre: nel 2017 tornerà sulla ISS da veterano dello spazio
  • 28/07/2015 - Ultimi test per lo specchio principale del 'James Webb Space Telescope', il successore di ...
  • 27/07/2015 - Una nicchia per la vita primordiale scoperta da “Curiosity” al suo terzo compleanno su Marte
  • 25/07/2015 - Eclisse di Sole prodotta da Plutone svela alla sonda “New Horizons” i segreti dell’atmosfera ...
  • 23/07/2015 - La NASA: ecco (ad oggi) il pianeta più simile alla Terra. Si chiama “Kepler 452b”
  • 23/07/2015 - Altre montagne di ghiaccio e terriccio scoperte su Plutone. Le misure definitive delle lune Nix e ...
  • 22/07/2015 - Miliardario russo finanzia la ricerca di extraterrestri (SETI) con 100 milioni di dollari
  • 22/07/2015 - ALMA E VLT svelano l’alba dell’universo, quando le prime stelle si accesero dopo l’era oscura
  • 20/07/2015 - “Rosetta” pronta a osservare il passaggio al perielio della cometa Churyumov-Gerasimenko (13 ...
Ricerca
  • Le Stelle
    161
  • Nuovo Orione
    295
  • Libri