Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 02/03/2016 - Sistema “Galileo”: altri 4 satelliti nel 2016. “Demetra” fornirà 9 servizi di segnale ...

    Sistema “Galileo”: altri 4 satelliti nel 2016. “Demetra” fornirà 9 servizi di segnale orario ultrapreciso

    Sistema “Galileo”: altri 4 satelliti nel 2016. “Demetra” fornirà 9 servizi di segnale orario ultrapreciso

     

     

    Quattro satelliti del sistema “Galileo”, Il GPS europeo per esclusivo uso civile, andranno in orbita nell’ottobre 2016 con un razzo Ariane 5. Due verranno lanciati con un razzo Soyuz tra la fine del 2016 e gli inizi del 2017, gli altri saranno trasportati da Ariane 5 tra il 2017 ed il 2018, in modo da avere 26 satelliti in orbita. Ma Galileo non fornirà solo informazioni di localizzazione, sarà anche uno strumento per disseminare il segnale di tempo dell’ora esatta, quello che gli addetti ai lavori chiamano Tempo Universale Coordinato (UTC). In questo quadro il 4 marzo all’INRiM viene presentato il progetto DEMETRA, che offrirà ulteriori servizi. Grazie a un unico apparato, ora allo stadio di prototipo, sarà possibile migliorare il segnale di tempo proveniente dai satelliti “Galileo” (disegno) rendendolo più affidabile, certificato e robusto, controllando e tarando gli strumenti di trasmissione e ricezione, correggendo errori di funzionamento in tempo reale e anche integrando e verificando i dati con trasmissioni via radio, tv, internet, fibra ottica e tramite satellite geostazionario. Il progetto di ricerca, della durata di 24 mesi, (gennaio 2015-gennaio 2017) coinvolge 15 partner di 7 paesi ed è coordinato da Patrizia Tavella dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM) con sede a Torino.

    DEMETRA, la dea greca Madre Terra, è l’acronimo di DEMonstrator of EGNSS services based on Time Reference Architecture: sperimenterà l’erogazione di 9 servizi studiati per rispondere alle esigenze di precisione e certificazione in vari ambiti, dal mondo della finanza a quello dei trasporti, delle telecomunicazioni e dei media, dai sistemi di controllo del traffico automobilistico al rilevamento topografico, alle reti di distribuzione dell’energia, ai laboratori scientifici. Il progetto rientra nel programma europeo di finanziamento per la ricerca Horizon 2020.

    Altre informazioni:

    https://it.wikipedia.org/wiki/Sistema_di_posizionamento_Galileo

     

    http://www.asi.it/it/attivita/navigazione/galileo

  • 01/03/2016 - L’8 marzo passa il pianetino “2013 TX68”: nessun rischio, sarà molto più lontano del ...
  • 29/02/2016 - Archeoastronomia: scoperta la prima “registrazione” di una stella variabile?
  • 28/02/2016 - L’atmosfera di due esopianeti analizzata con il telescopio spaziale “Hubble”
  • 27/02/2016 - Un villaggio sulla Luna sostituirà la Stazione Spaziale Internazionale (attiva fino al 2024)
  • 26/02/2016 - Premio Pontecorvo a Gianpaolo Bellini: ha misurato in diretta la produzione di energia nel centro ...
  • 24/02/2016 - “Pesata” la materia ordinaria dell’universo grazie a un “lampo radio” localizzato per la ...
  • 23/02/2016 - Scoperta: asteroidi NEO gradualmente disgregati dal calore del Sole generano “stelle cadenti” ...
  • 21/02/2016 - Un lampo di raggi gamma accompagnò l’emissione di onde gravitazionali osservata a LIGO?
  • 18/02/2016 - Successo del primo test nello spazio con due cubetti di oro e platino che riveleranno onde ...
Ricerca
  • Le Stelle
    167
  • Nuovo Orione
    301
  • Libri