Astronews a cura di Massimiliano Razzano

Fino al 13/11/2017 a cura di Piero Bianucci, fino al 20/01/2018 a cura di Luigi Bignami

  • 10/01/2017 - Un asteroide passa a metà della distanza Terra-Luna. Era stato scoperto solo 4 ore prima

    Un asteroide passa a metà della distanza Terra-Luna. Era stato scoperto solo 4 ore prima

    Un asteroide passa a metà della distanza Terra-Luna. Era stato scoperto solo 4 ore prima

     

    Ci sarebbero state 4 ore per prendere qualche provvedimento di protezione civile, troppo poche. Il 9 gennaio alle 14,49 ora italiana l’asteroide 2017 AG13, grande come una casa di campagna – 25-30 metri di diametro – ha mancato la Terra per un “pelo” (astronomico) passando a 190 mila chilometri dal nostro pianeta (circa la metà della distanza della Luna) alla velocità di 15,7 chilometri al secondo. L’energia di un eventuale impatto sarebbe stata di 723 mila tonnellate di tritolo, pari a circa sessanta bombe nucleari come quella esplosa su Hiroshima. Un evento paragonabile a quello avvenuto a Celiabinsk, in Russia, a est degli Urali nel 2013, quando mille persone rimasero ferite e molte abitazioni danneggiate. Ma mentre l’asteroide di Celiabinsk arrivò del tutto inatteso, questo era stato avvistato quattro ore prima del passaggio ravvicinato, quando era già più vicino della Luna. Meglio che niente, ma sarebbe stato quasi impossibile in quattro ore calcolare con precisione il luogo di impatto e mettere in allerta la popolazione nel caso che fosse minacciata una città.

    Altri asteroidi in questi anni sono transitati ancora più vicino alla Terra, sfiorando l’orbita geostazionaria a 35 mila chilometri di quota, dove si trovano satelliti per le telecomunicazioni, le previsioni del tempo, l’osservazione della Terra e studi geofisici. Nel mese di dicembre 2015 la Casa Bianca ha presentato un documento per promuovere l’attenuazione del rischio NEO (Near Earth Object).

    Sempre il 9 gennaio, poche ore prima, un altro asteroide dal diametro di 19 metri è transitato a una distanza 11 volte quella tra la Terra e la Luna alla velocità di 3,4 chilometri al secondo rispetto alla Terra (nel disegno, i dati dei due transiti del 9 gennaio 2017).

    Altre informazioni:

    http://www.minorplanetcenter.net/iau/mpc.html

     

    IAU Minor Planet Center

    www.minorplanetcenter.net

    We are the official body that deals with astrometric observations and orbits of minor planets (asteroids) and comets.

  • 09/01/2017 - Il 2016 ha stabilito il record dell’anno più caldo dall’inizio delle misure: +1,6 °C ...
  • 09/01/2017 - La NASA: “Il motore impossibile che non usa propellente ha superato i test di laboratorio”
  • 08/01/2017 - Diventa tascabile l’universo primordiale fotografato dal satellite “Planck”
  • 07/01/2017 - Le notizie astronomiche da prima pagina del 2016 secondo “Sky and Telescope”
  • 06/01/2017 - Gli Asteroidi Troiani e Psyche, pianetino di ferro, prossime mete di due sonde NASA
  • 05/01/2017 - Prima misura di distanza dell’unica sorgente di lampi radio che replica il misterioso fenomeno
  • 03/01/2017 - Un’opera d’arte cosmica presso la Stella Polare: qui nascono le sue future vicine di casa
  • 03/01/2017 - Vedremo il buco nero al centro della Via Lattea con un radiotelescopio grande quanto la Terra
  • 02/01/2017 - Trent’anni fa usciva l’ultimo numero della storica rivista fondata da Guido Horn d’Arturo
Ricerca
  • Le Stelle
    185
  • Nuovo Orione
    319
  • Libri