Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 14/11/2014 - “Philae” sta trivellando la cometa: fiato sospeso. Ricostruiti i “rimbalzi” e gli ...

    “Philae” sta trivellando la cometa: fiato sospeso. Ricostruiti i “rimbalzi” e gli slittamenti seguiti all’atterraggio

    “Philae” sta trivellando la cometa: fiato sospeso. Ricostruiti i “rimbalzi” e gli slittamenti seguiti all’atterraggio

    La trivella di “Philae” è entrata in funzione. Alla fine gli scienziati della missione “Rosetta” hanno deciso di tentare, sperando che la pressione del trapano non complichi le cose ribaltando la sonda e portando ancora più in ombra i pannelli fotovoltaici. Intanto è stato ricostruito l’avventuroso atterraggio. “Philae” ha toccato la superficie della cometa entro i margini dell’ellisse di incertezza prevista – lo confermano gli strumenti a bordo e la camera OSIRIS sull’orbiter Rosetta – ma non ha funzionato l’ancoraggio per la mancata accensione del sistema che avrebbe dovuto sparare gli arpioni. Di conseguenza per un’ora e 50 minuti “Phlilae” è slittata per circa un chilometro sulla superficie della cometa alla velocità di 38 centimetri al secondo. Ha poi compiuto un secondo piccolo balzo e, scivolando a 3 centimetri al secondo, si è fermata definitivamente sette minuti dopo. Pare che lo scivolamento sia avvenuto in direzione del disto B selezionato per l’atterraggio e forse l’arresto è avvenuto in un crepaccio della crosta cometaria. Immagini riprese dall’orbiter confermano questa ricostruzione. Le immagini riprese al suolo mostrano materiale con dimensioni che vanno da un millimetro a un metro (nella foto, la superficie della cometa ripresa dalla distanza di 40 metri). La trivellazione è stata presa dopo una discussione tra scienziati tedeschi (contrari) e italiani (favorevoli). La disponibilità elettrica residua è di 24 ore e consente solo l’esperimento ad alta temperatura (800 °C). E’ possibile che con il procedere della cometa verso il Sole l’illuminazione diventi sufficiente a ricaricare la batteria.

     

    Altre informazioni:

    http://www.esa.int/Our_Activities/Space_Science/Rosetta/Three_touchdowns_for_Rosetta_s_lander

     

     

  • 14/11/2014 - Una stampante 3D per la prima volta sulla Stazione Spaziale: è progettata e costruita in Italia
  • 13/11/2014 - Problemi per “Philae” sulla cometa: non è ancorata al suolo, non può azionare la trivella e ...
  • 12/11/2014 - “Philae” ce l’ha fatta: è sulla cometa Churyumov-Gerasimenko. Trionfo dell’Agenzia ...
  • 12/11/2014 - Il laboratorio “Philae” sta scendendo sulla cometa Churyumov-Gerasimenko dopo essersi staccato ...
  • 11/11/2014 - Scoperta all’ESO la luce esozodiacale visibile da nove pianeti di altre stelle
  • 10/11/2014 - Osservato uno sciame di meteore su Marte prodotto dal transito della cometa Siding Spring
  • 09/11/2014 - Ipotesi sull’evoluzione cosmica: la materia oscura sta convertendosi in energia oscura?
  • 07/11/2014 - Prima osservazione della formazione di getti di raggi gamma ai poli di un buco nero
  • 04/11/2014 - Fabiola Gianotti al vertice del CERN. Per la prima volta una donna guiderà il più grande ...
Ricerca
  • Le Stelle
    155
  • Nuovo Orione
    289
  • Libri