Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 29/08/2015 - I titoli corti fanno bene agli articoli di astrofisica

    I titoli corti fanno bene agli articoli di astrofisica

    I titoli corti fanno bene agli articoli di astrofisica

    Gli articoli scientifici con titoli corti sono i più citati e quindi, probabilmente, anche i più letti. Questo dice una ricerca svolta da Adrian Letchford e colleghi della Università di Warwick (Regno Unito) su 140 mila pubblicazioni scegliendole tra le 20 mila più citate di ogni anno tra il 2007 e il 2013. Su piccola scala, la regola del titolo corto è confermata anche dall’analisi di 1236 articoli firmati da ricercatori appartenenti all’’Istituto nazionale di astrofisica (Inaf). Il successo di citazioni degli articoli astrofisici con titoli corti è visibile nel grafico come una pendenza della linea, che, facendo la media, si abbassa via che i titoli si allungano. Il titolo Inaf più corto – Interstellar C60 – ha 18 caratteri ed ha avuto 16 citazioni. Il titolo più lungo ha 187 caratteri e 7 citazioni.

    Qualche altro dato curioso. Il titolo del citatissimo articolo con cui nel 1916 Albert Einstein presentò la teoria della relatività generale è di 49 caratteri. Quello dell’articolo (una paginetta) con cui Watson e Crick nel 1953 annunciarono su “Nature” la doppia elica del DNA ne aveva 37 (foto). La rivista “Science” impone ai propri autori un tetto di 90 caratteri, “Nature” di 20 parole. 

    Il database utilizzato è quello di Scopus, lo studio compare nell’ultimo numero di “Royal Society Open Acsess”.

    L’articolo originale, “The advantage of short paper titles” (29 caratteri):

    http://rsos.royalsocietypublishing.org/content/2/8/150266

    Altre informazioni:

    https://it.wikipedia.org/wiki/Scopus_(base_di_dati)

    http://www.nature.com/srep/publish/guidelines

    http://www.nature.com/srep/publish/guidelines

     

  • 25/08/2015 - Primo bilancio del satellite astrometrico europeo “Gaia” dopo un anno di lavoro nello spazio
  • 24/08/2015 - Votate i nomi di esopianeti proposti dall’Italia all’Unione Astronomica Internazionale!
  • 22/08/2015 - Un rapporto matematico lega numero e dimensioni dei frammenti di ghiaccio degli anelli di Saturno. ...
  • 20/08/2015 - Materia oscura: l’esperimento XENON100 “falsifica” ipotesi ed esperimenti degli ultimi anni
  • 19/08/2015 - Volete spedire il vostro nome su Marte? La Nasa vi dice come si fa
  • 19/08/2015 - Piero Benvenuti eletto Segretario Generale della International Astronomical Union
  • 17/08/2015 - Materia e antimateria hanno la stessa massa (con la precisione di una parte su 10 mila
  • 16/08/2015 - Scoperto un Giove-bis: la sua atmosfera è finora la più simile a quella del “gigante” del ...
  • 15/08/2015 - A Honolulu il battesimo ufficiale di Laniakea, il nostro super-ammasso di galassie
Ricerca
  • Le Stelle
    162
  • Nuovo Orione
    296
  • Libri