Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 21/03/2015 - Osservato per la prima volta azoto molecolare su una cometa (“Rosetta” / ...

    Osservato per la prima volta azoto molecolare su una cometa (“Rosetta” / Churyumov-Gerasimenko)

    Osservato per la prima volta azoto molecolare su una cometa (“Rosetta” / Churyumov-Gerasimenko)

     

    Per la prima volta è stato osservato azoto molecolare su una cometa. Ci è riuscita a navicella europea “Rosetta”, che si trova dall’agosto 2014 in orbita attorno al nucleo della cometa 67/P Ghuryumov-Gerasimenko. L’azoto era già stato osservato ma in molecole composte da più elementi, come l’ammoniaca e la cianammide, dove è legato rispettivamente a tre atomi di idrogeno e a due atomi di idrogeno e uno di carbonio. La scoperta è importante se si ricorda che l’azoto costituisce il 78 per cento dell’atmosfera e una percentuale ancora più grande dell’atmosfera del satellite di Saturno Titano (disegno). Inoltre l’azoto entra in numerose molecole biologiche, a dispetto del suo nome tratto dal greco, che significa “senza vita”. L’osservazione dell’azoto sulla cometa Chiurymov-Gerasimenko è frutto di 138 misure eseguite con lo spettrometro ROSINA tra il 17 e il 23 ottobre 2014, quando la navicella si trovava ad appena 10 chilometri dal centro della cometa. I dati raccolti saranno molto utili per chiarire l’origine del Sistema solare e l’evoluzione delle comete sotto l’azione del vento solare.

    Altre informazioni:

    http://www.esa.int/Our_Activities/Space_Science/Rosetta/Rosetta_makes_first_detection_of_molecular_nitrogen_at_a_comet

     

     

  • 18/03/2015 - Magnetar da primato: ha il più basso campo magnetico mai misurato in una stella di neutroni
  • 16/03/2015 - Primo sguardo alla “schiuma spazio-temporale” con il satellite “Fermi”: un successo ...
  • 16/03/2015 - La Via Lattea “cresce” del 50%: ci sono intorno “anelli” formati da stelle
  • 14/03/2015 - Il 20 marzo eclisse totale di Sole in streaming dal satellite “Proba-2” dell’ESA. La bufala ...
  • 13/03/2015 - Da “Hubble” la prova di un oceano salato sotto la crosta di Ganimede, satellite di Giove. E’ ...
  • 12/03/2015 - Riacceso LHC, il collisore che ha scoperto il bosone di Higgs. Forse risolverà l’enigma della ...
  • 12/03/2015 - Scontro tra ammassi di galassie visto come se avessimo “occhi” per le onde radio
  • 07/03/2015 - Tutto sul pianeta Mercurio: scaricabile un altro pezzo dell’eredità della sonda “Messenger”
  • 07/03/2015 - Onda e particella: fissata in una immagine la doppia “personalità” della luce
Ricerca
  • Le Stelle
    159
  • Nuovo Orione
    293
  • Libri