Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 24/12/2015 - Scambiato per un asteroide, era il telescopio spaziale per raggi gamma INTEGRAL

    Scambiato per un asteroide, era il telescopio spaziale per raggi gamma INTEGRAL

    Scambiato per un asteroide, era il telescopio spaziale per raggi gamma INTEGRAL

     

     

    Nel giugno scorso il team del programma di ricerca Catalina Sky Survey che continuamente scandaglia il cielo con un telescopio computerizzato alla ricerca di asteroidi o comete, avvistò un piccolo oggetto a 153 mila chilometri dalla Terra, meno della metà della distanza della Luna, e quindi vicinissimo a noi. L’oggetto ricevette, secondo l’uso, una sigla identificativa: divenne WJ2B5AC. Ci si interrogò, tra ricercatori, sulla natura di questo avvistamento, senza arrivare a una risposta sicura. Ora si è accertato che non di un asteroide si trattava ma del satellite europeo per raggi gamma INTEGRAL, lanciato nel 2002, il cui responsabile italiano è Pietro Ubertini, direttore dell’Inaf-Iaps di Roma e principal investigator del telescopio gamma “Ibis” (nella foto con il suo gruppo di ricerca). Il fatto che non sia stato riconosciuto e che non ne sia stata tracciata subito una traiettoria accurata per certi versi fu un bene: altrimenti si sarebbe sparso l’allarme: INTEGRAL, infatti, è stato spostato su un’orbita che lo farà precipitare sulla Terra (senza fare danni) nel 2029, obiettivo che ha comportato la riduzione del suo periodo orbitale da 4310 a 3831 minuti. Il satellite, in parte costruito negli stabilimenti all’epoca dell'Alenia Spazio di Torino, è tuttora in funzione. Mentre veniva scambiato per un piccolo asteroide, il 15 giugno scorso stava osservando il “risveglio” nei raggi gamma del buco nero V404 Cygni. INTEGRAL ha una massa di circa tre tonnellate e mezza e misura 5 x 3,2 x 2,8 metri.

    Altre informazioni:

    http://www.media.inaf.it/2015/12/16/integral-asteroide/

     

     

  • 22/12/2015 - Maxi-particella forse “vista” al Cern di Ginevra: “pesa” quanto sei bosoni di Higgs
  • 21/12/2015 - Protostella con due jet polari nella costellazione di Orione: oggetto Herbig-Haro estremo
  • 20/12/2015 - Battezzati 31 esopianeti e 14 stelle con referendum mondiale: l’Italia battezza i pianeti di una ...
  • 19/12/2015 - Natale con l’asteroide 2003 SD220, nella lista di quelli “visitabili”
  • 19/12/2015 - Sciami di meteoriti modificano la composizione dell’esosfera intorno alla Luna
  • 17/12/2015 - Partiti altri due satelliti “Galileo”. Si avvicinano i lanci di “JWT” e di “Euclide”
  • 17/12/2015 - DAMPE a caccia di materia oscura: satellite progettato dall’Infn messo in orbita dalla Cina
  • 16/12/2015 - Osservata per la prima volta la sintesi del sodio come avviene nelle stelle giganti rosse
  • 15/12/2015 - L’universo è più vuoto del previsto: lo dice il più grande censimento di superammassi di ...
Ricerca
  • Le Stelle
    165
  • Nuovo Orione
    299
  • Libri