Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 13/08/2017 - L’eclisse totale di Sole vista dagli astronauti e in streaming dall’Osservatorio della Valle ...

    L’eclisse totale di Sole vista dagli astronauti e in streaming dall’Osservatorio della Valle d’Aosta

    L’eclisse totale di Sole vista dagli astronauti e in streaming dall’Osservatorio della Valle d’Aosta

    Chi non ha la fortuna di poter seguire l’eclisse di Sole del 21 luglio lungo la striscia della totalità che attraverserà gli Stati Uniti, può consolarsi con l’osservazione in streaming che verrà fornita dalla Nasa. Sono molte le iniziative di Osservatori e di associazioni di astrofili che rilanciano lo streaming. Noi segnaliamo quella del Planetario e Osservatorio astronomico della Valle d’Aosta a Lignan-St. Barthélemy, dove ogni anno in settembre si svolge il più antico star party d’Italia. E’ necessaria la prenotazione.

    Un punto di osservazione privilegiato ovviamente è la Stazione Spaziale Internazionale. Da lassù, a 400 chilometri di quota, sarà spettacolare vedere il cerchio di ombra in rapido spostamento proiettato sulla superficie terrestre. In passato altre eclissi di Sole, parziali e totali, sono state osservate e fotografate direttamente dalla Space Station. Si tratta però di un appuntamento “a tre” – Sole, Luna, ISS – alquanto raro e precario. Le circostanze questa volta non sono affatto semplici. La ISS corre a 28 mila chilometri l’ora da sudovest verso nordest mentre l’ombra della Luna il 21 agosto attraverserà gli Stati Uniti da Nordovest verso sudest a circa 2200 chilometri l’ora quando l’eclisse sarà centrale. Mentre l’ombra attraversa parte del Pacifico, gli Stati Uniti e parte dell’Atlantico, la ISS percorre la sua orbita intorno alla Terra con un periodo di circa 90 minuti. La Nasa ha pianificato tre opportunità, tutte durante le fasi parziali. La prima sarà alle 16,41 UT di Greenwich: gli astronauti vedranno il Sole eclissato al 37% mentre l’eclisse inizia sull’oceano Pacifico. La seconda opportunità sarà alle 18,24 UT, quando gli astronauti, pur non intercettando la totalità, potranno vedere l’ombra lunare scorrere sull’Illinois, il Kentucky e il Tennessee. L’addio all’eclisse si avrà sull’oceano Atlantico, la copertura del Sole passerà dall’85 al 27 per cento. Capovolgendo il punto di vista, interessante sarà per chi osserverà da Terra, cercare di avvistare la ISS durante il fenomeno astronomico.

    Il programma dell’Osservatorio della Valle d’Aosta in occasione dell’eclisse:

    http://www.oavda.it/italiano/documents/20170821_Eclisse_totale_CS.pdf

  • 12/08/2017 - Insolita macchia osservata sul Sole nell’aprile 2016 all’inizio del ciclo declinante
  • 11/08/2017 - L’effetto di 'lente gravitazionale debole può far nascere una nuova cosmologia
  • 10/08/2017 - Nel mare Ionio i fisici osserveranno i neutrini ma intanto scoprono che i delfini vanno a caccia ...
  • 09/08/2017 - Studiati 16 quasar estremi: intorno ai loro buchi neri si formano 4000 stelle all’anno
  • 08/08/2017 - L’interno del Sole ruota in 7 giorni: quattro volte più velocemente della superficie
  • 07/08/2017 - Scoperta una correlazione tra campo magnetico del Sole e quantità di ferro nella corona
  • 06/08/2017 - Per la prima volta le Perseidi (“lacrime di San Lorenzo”) cadono nella rete di PRISMA
  • 05/08/2017 - “Science”: scoperta una famiglia di asteroidi antichissimi
  • 04/08/2017 - CERN: dall’antimateria potrebbe venire la risposta agli enigmi della vita e dell’universo
Ricerca
  • Le Stelle
    170
  • Nuovo Orione
    304
  • Libri