Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 30/03/2015 - Mercurio: orbita n. 4000 per la sonda “Messenger” (Nasa). Lo sonda europea partirà nel 2017

    Mercurio: orbita n. 4000 per la sonda “Messenger” (Nasa). Lo sonda europea partirà nel 2017

    Mercurio: orbita n. 4000 per la sonda “Messenger” (Nasa). Lo sonda europea partirà nel 2017

     

     

    Mercurio, il pianeta più vicino al Sole è al centro dell’attenzione di due missioni spaziali, una incorso e una che si svolgerà nel prossimo futuro. La navicella della Nasa “Messenger” ha completato il 26 marzo la quattromillesima orbita intorno al pianeta, che ora sta osservando da un’orbita estremamente bassa, tra i 6 e 38 chilometri di quota. L’impatto con la sua superficie è stato ulteriormente rinviato per utilizzare al massimo le opportunità offerte da una sonda così longeva, che ha già trasmesso 250 mila immagini. Le orbite originariamente previste erano solo 740. Nel disegno: l’ultima manovra per modificare l’orbita, eseguita il 19 marzo.

    Guardando invece al futuro, la missione “Bepi Colombo” verso Mercurio dell’Agenzia spaziale europea e della Jaxa giapponese è stata riprogrammata per il 2017 con una finestra di lancio di un mese a partire dal 27 gennaio di quell’anno. L’Europa è responsabile dell’orbiter per lo studio geologico del pianeta, il Giappone dell’orbiter per la mappatura del campo magnetico. Si tratta di un piccolo rinvio rispetto al luglio 2016 in precedenza programmato. Nel gennaio 2024, dopo alcune manovre per sfruttare la gravità della Terra e di Venere, le sonde gemelle verranno catturate dall’attrazione gravitazionale di Mercurio, che studieranno da vicino per un anno.

    Altre informazioni:

    http://messenger.jhuapl.edu/the_mission/maneuvers.html

     

    http://sci.esa.int/bepicolombo/55693-bepicolombo-launch-moved-to-2017/

  • 28/03/2015 - Altri due satelliti “Galileo” in orbita: il “Gps europeo” raggiunge quota 8, sarà ...
  • 28/03/2015 - Scontro stellare scoperto 340 anni dopo: risolto l’enigma della Nova Vulpeculae studiata da ...
  • 28/03/2015 - Altri due satelliti “Galileo” in orbita: il “Gps europeo” raggiunge quota 8, sarà ...
  • 28/03/2015 - Scontro stellare scoperto 340 anni dopo: risolto l’enigma della Nova Vulpeculae studiata da ...
  • 27/03/2015 - Fino al 7 aprile è possibile proporre toponimi per la “carta geografica” di Plutone
  • 25/03/2015 - La Terra si formò in un sistema planetario di seconda generazione e il “regista” fu Giove?
  • 24/03/2015 - Napoli: i Campi Flegrei si sollevano di mezzo centimetro al mese. Lo dice il satellite Sentinel-1A
  • 21/03/2015 - Osservato per la prima volta azoto molecolare su una cometa (“Rosetta” / ...
  • 18/03/2015 - Magnetar da primato: ha il più basso campo magnetico mai misurato in una stella di neutroni
Ricerca
  • Le Stelle
    161
  • Nuovo Orione
    295
  • Libri