Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 28/03/2015 - Scontro stellare scoperto 340 anni dopo: risolto l’enigma della Nova Vulpeculae studiata da ...

    Scontro stellare scoperto 340 anni dopo: risolto l’enigma della Nova Vulpeculae studiata da Hevelius

    Scontro stellare scoperto 340 anni dopo: risolto l’enigma della Nova Vulpeculae studiata da Hevelius

     

    Scoperta a scoppio ritardato. Nel 1670 gli astronomi osservarono la comparsa di una nuova stella nella costellazione estiva della Volpetta (Vulpecula) vicino alla “testa” del Cigno. Una “nova”, si pensò qualche secolo dopo quando si comprese meglio l’evoluzione stellare e si capì che le stelle di massa medio-piccola, esaurito il combustibile nucleare, si espandono e poi crollano trasformandosi in stelle nane bianche molto dense. Ma ora, 340 anni dopo, ecco un colpo di scena: un articolo sulla rivista “Nature” del 23 marzo interpreta il fenomeno registrato nel 1670 come una collisione stellare. La scoperta si deve a dati raccolti con il telescopio APEX nella banda submillimetrica. Il lavoro è firmato da Tomasz Kaminski dell’Osservatorio Australe Europeo e dell’Istituto di radioastronomia del Max Planck di Bonn. C’erano varie anomalie nella Nova Vulpeculae del 1670: osservata da Hevelius, la stella fu ben visibile a occhio nudo, la sua luminosità oscillò per due anni, apparve e scomparve due volte, non si vedeva intorno una normale nebulosa planetaria come di solito accade con le stelle nove che finiscono come nane bianche. Alla fine le osservazioni nella banda submillimetrica hanno messo in evidenza una lieve nebulosità (foto qui accanto) ma con una composizione isotopica che esclude l’ipotesi della stella nova. Rimane quindi solo la possibilità che si sia trattato di una collisione in una binaria molto stretta, evento molto raro che dà origine a una “nova eruttiva”.

    Link al comunicato ESO:

     

    http://www.eso.org/public/albania/news/eso1511/

  • 27/03/2015 - Fino al 7 aprile è possibile proporre toponimi per la “carta geografica” di Plutone
  • 25/03/2015 - La Terra si formò in un sistema planetario di seconda generazione e il “regista” fu Giove?
  • 24/03/2015 - Napoli: i Campi Flegrei si sollevano di mezzo centimetro al mese. Lo dice il satellite Sentinel-1A
  • 21/03/2015 - Osservato per la prima volta azoto molecolare su una cometa (“Rosetta” / ...
  • 18/03/2015 - Magnetar da primato: ha il più basso campo magnetico mai misurato in una stella di neutroni
  • 16/03/2015 - Primo sguardo alla “schiuma spazio-temporale” con il satellite “Fermi”: un successo ...
  • 16/03/2015 - La Via Lattea “cresce” del 50%: ci sono intorno “anelli” formati da stelle
  • 14/03/2015 - Il 20 marzo eclisse totale di Sole in streaming dal satellite “Proba-2” dell’ESA. La bufala ...
  • 13/03/2015 - Da “Hubble” la prova di un oceano salato sotto la crosta di Ganimede, satellite di Giove. E’ ...
Ricerca
  • Le Stelle
    161
  • Nuovo Orione
    295
  • Libri