Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 11/12/2014 - L’acqua della cometa Churyumov-Gerasimenko è diversa da quella terrestre: è più pesante

    L’acqua della cometa Churyumov-Gerasimenko è diversa da quella terrestre: è più pesante

    L’acqua della cometa Churyumov-Gerasimenko è diversa da quella terrestre: è più pesante

     

    C’è acqua in abbondanza sulla cometa Churyumov-Gerasimenko (foto), ma è diversa a quella della Terra. Lo ha scoperto lo strumento Rosina a bordo della sonda Rosetta che sta orbitando intorno alla cometa. L’acqua di questa cometa è più ricca di deuterio, l’isotopo pesante dell’drogeno – un protone e un neutrone – rispetto a quella terrestre. Lo ha annunciato su “Science” online Kathrin Altwegg, Università di Berna, responsabile di Rosina e dei suoi due spettrometri di massa. Sulla cometa c’è un atomo di deuterio ogni duemila di idrogeno “normale”. E’ una quantità tripla rispetto a quella degli oceani terrestri. Il deuterio può entrare nella composizione molecolare dell’acqua al posto dell’idrogeno. L’acqua ricca di deuterio è nota come “acqua pesante” e viene usata nei reattori nucleari per rallentare i neutroni. Se si accerterà che la Churyumov Gerasimenko è un campione statisticamente valido delle numerosissime comete che circondano il Sistema solare, bisognerà concludere che l’acqua sulla Terra non è stata portata da un fitto bombardamento cometario risalente a 4 miliardi di anni fa. L’ipotesi che ora viene avanti è che l’acqua terrestre arrivi piuttosto dagli asteroidi.

    Altre informazioni nell’articolo originale:

     

    http://www.sciencemag.org/content/early/2014/12/09/science.1261952

  • 09/12/2014 - Evoluzione dell’universo dal Big Bang ad oggi: nella ragnatela cosmica le galassie fabbricano ...
  • 08/12/2014 - La nascita di una stella doppia osservata per la prima volta in diretta con ALMA
  • 05/12/2014 - Nasa: successo del primo test dell’astronave “Orion”. Esa: via libera ad Ariane 6, ExoMars e ...
  • 04/12/2014 - Partita la sonda giapponese 'Hayabusa 2' che nel 2020 porterà sulla Terra un pezzetto di asteroide
  • 01/12/2014 - Ultimi dati del satellite “Planck” sulla “seconda alba” dell’universo: 200 scienziati a ...
  • 01/12/2014 - Nel 2022 l’ESA andrà alla scoperta delle lune ghiacciate di Giove con la sonda JUYCE
  • 29/11/2014 - Studiato in una meteorite il minerale più abbondante (ma inaccessibile) sulla Terra
  • 25/11/2014 - SDSS1133: buco nero scacciato da un rivale in seguito a una collisione tra galassie?
  • 24/11/2014 - Samantha Cristoforetti è sulla Stazione spaziale internazionale. Lancio da manuale
Ricerca
  • Le Stelle
    158
  • Nuovo Orione
    292
  • Libri