Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 29/05/2015 - Mappati i filamenti nella Via Lattea. “Frastuono” radio da galassie che si fondono tra loro

    Mappati i filamenti nella Via Lattea. “Frastuono” radio da galassie che si fondono tra loro

    Mappati i filamenti nella Via Lattea. “Frastuono” radio da galassie che si fondono tra loro

     

    Due notizie dal mondo delle galassie. Il telescopio europeo per l’infrarosso “Herschel” ha mappato nella Via Lattea, la nostra galassia, strutture filamentose ad ogni scala di lunghezza. I filamenti più piccoli misurano pochi anni luce ma gli astronomi hanno individuato anche un filamento gigantesco lungo ben 1500 anni luce che attraversa uno dei bracci a spirale. I filamenti sono immersi in nubi molecolari o sono comunque connessi con masse gassose nelle quali per instabilità gravitazionali si formano nuove stelle. Poiché tali strutture contengono polveri, sono meglio osservabili nella banda infrarossa. Il filamento qui riprodotto si trova nella nube molecolare del Toro. Leonardo Testi dell’Eso e dell’Inaf è tra gli autori della ricerca. Gli astronomi hanno completato grazie a “Herschel” il “catasto” dei filamenti galattici. Lanciato nel 2009, “Herschel” ha terminato la sua missione alla fine di aprile del 2013 ma la miniera di dati e immagini che ha trasmesso continua a produrre scoperte.

    La seconda notizia riguarda la fusione tra galassie. Si è scoperto che questo fenomeno grandioso rompe il silenzio radio dello spazio e genera una serie di altri fenomeni, come i jet relativistici, che sono più vistosi quando le galassie che collidono contengono buchi neri centrali massicci. Il lavoro è pubblicato su “Astrophysical Journal” ed è stato realizzato da un team internazionale guidato dal ricercatore Inaf Mario Chiaberge e di cui fa parte un altro italiano, Roberto Gilli. Il potente “rumore” radio è generato dall’interazione tra campi magnetici e particelle cariche accelerate nei getti a velocità vicine a quelle della luce. Sembra che la formazione di grandi buchi neri e di jet relativistici sia quasi sempre dovuta alla fusione tra galassie.

    Altre informazioni:

    http://arxiv.org/abs/1504.00647

    http://www.spacetelescope.org/static/archives/releases/science_papers/heic1511a.pdf

     

     

  • 28/05/2015 - Tre stelle primordiali rivoluzionano le conoscenze sull’”Era Oscura” dell’universo
  • 27/05/2015 - Isole Hawaii: sì al telescopio da 30 metri sul Mauna Kea a patto di smantellarne 4 ora in funzione
  • 26/05/2015 - La Nasa: sale marino reso scuro da radiazioni ricopre vaste regioni di Europa, satellite di Giove
  • 24/05/2015 - E’ la galassia più luminosa dell’universo: brilla con la luce di 300 mila miliardi di stelle
  • 23/05/2015 - Da una “sbirciata” alla materia oscura emergono segnali delle elusive particelle WIMP
  • 21/05/2015 - Attenzione: pericolo caduta massi. Ma sulla cometa 67/P per fortuna sono leggeri
  • 17/05/2015 - Bando da 2,25 milioni di dollari per una stampante 3-D capace di costruire habitat spaziali
  • 16/05/2015 - Laser Terra-Luna di nuova generazione per mettere alla prova la Relatività di Einstein
  • 15/05/2015 - Supertelescopio Eso da 39 metri con ottica adattiva italiana: contratto da 18 milioni di euro
Ricerca
  • Le Stelle
    163
  • Nuovo Orione
    297
  • Libri