Astro News a cura di Luigi Bignami

Fino al 13/11/2017 a cura di Piero Bianucci

  • 18/09/2017 - La sonda “New Horizons” risvegliata dall’ibernazione: sta bene e scruta la Fascia di Kuiper

    La sonda “New Horizons” risvegliata dall’ibernazione: sta bene e scruta la Fascia di Kuiper

    La sonda “New Horizons” risvegliata dall’ibernazione: sta bene e scruta la Fascia di Kuiper

    Dopo averci fatto vedere per la prima volta i panorami di Plutone e della sua luna Caronte nell’estate del 2015, la sonda della Nasa “New Horizons” (disegno) si è riposata per un po’ staccando la spina per risparmiare energia, ma dal 14 settembre è di nuovo accesa e in piena attività di raccolta dati mentre si addentra nella Fascia di Kuiper. Questa regione periferica del Sistema solare posta al di là dell’orbita di Nettuno e Plutone ed estesa fino a oltre 50 Unità Astronomiche, è popolata da milioni di planetoidi ghiacciati, molti dei quali probabilmente piuttosto piccoli e alcuni più grandi dello stesso Plutone (come nel caso del pianeta nano Eris). Si stima che la Fascia di Kuiper sia 20 volte più ampia della fascia degli asteroidi orbitanti tra Marte e Giove e che contenga oggetti la cui massa complessiva è da 20 a 200 volte maggiore.

    La raccolta dati durerà fino a metà dicembre: sarà una sorta di primo sguardo panoramico, da lontano, agli oggetti della Fascia di Kuiper tramite il Telescopic Long Range Reconnaissance Imager (LORRI). I tecnici della missione sono molto soddisfatti. “New Horizons” si è risvegliata dall’ibernazione senza problemi e la procedura per ripristinare i suoi strumenti non ha subito intoppi.

     Per il 19 dicembre è prevista la manovra che, modificando la rotta, porterà “New Horizons” alla sua meta finale, l’oggetto 2014 MU69, scoperto tre anni fa, il 26 giugno 2014, dal telescopio spaziale Hubble. L’appuntamento è per il primo gennaio 2019, dopo altri due anni di ibernazione interrotti da controlli e osservazioni.

    Altre informazioni:

    https://it.wikipedia.org/wiki/(486958)_2014_MU69

     

     

  • 17/09/2017 - I primi nomi ufficiali per la superficie di Plutone cartografata da 'New Horizons'
  • 16/09/2017 - Gli ultimi 90 secondi di Cassini. Perso il contatto a 1500 km di profondità nell’atmosfera di ...
  • 13/09/2017 - “Cassini” si tuffa su Saturno: guardiamo in streaming la sua fine dopo 13 formidabili anni
  • 12/09/2017 - Un secondo buco nero (di massa intermedia) vicino al centro della Via Lattea?
  • 11/09/2017 - Simulata in 3D la dinamica dell’“Universo Locale”: il Grande Attrattore pilota i flussi di ...
  • 10/09/2017 - Settimana mondiale dello spazio: 4-10 ottobre, 2700 eventi. A Torino 'Le signore del cielo'
  • 09/09/2017 - Sette brillamenti solari in tre giorni nelle stesse regioni. Uno è il più grande dell’intero ...
  • 08/09/2017 - Simulata la “ragnatela cosmica”: fotoni che si trasformano in assioni e poi di nuovo in fotoni
  • 07/09/2017 - Su Giove le aurore polari hanno una “logica” inversa rispetto a quella terrestre
Ricerca
  • Le Stelle
    172
  • Nuovo Orione
    306
  • Libri