Astro News a cura di Piero Bianucci

  • 24/03/2016 - Acqua protagonista su Cerere, sulla Luna, su Marte. Tre scoperte in due giorni

    Acqua protagonista su Cerere, sulla Luna, su Marte. Tre scoperte in due giorni

    Acqua protagonista su Cerere, sulla Luna, su Marte. Tre scoperte in due giorni

    Acqua protagonista non solo sulla Terra (dove il 22 marzo si è celebrata la sua Giornata Mondiale indetta dalle Nazioni Unite) ma anche nello spazio, e precisamente su Cerere, sulla Luna e su Marte. Secondo dati della Nasa ottenuti con la navicella spaziale “Dawn” e lo strumento VIR c’è acqua sul pianeta nano Cerere, scoperto 215 anni fa dall’astronomo italiano Giuseppe Piazzi, e si spiegano così le misteriose chiazze bianche di forma e luminosità variabile osservate con “Hubble” e recentemente analizzate con il telescopio europeo da 3,6 metri dell’ESO e con lo spettrometro Harps. L’articolo compare su “Nature”. Lo spettrometro VIR e sotto la guida scientifica di Maria Cristina De Sanctis dell’Inaf-Iaps di Roma.

    Fatto ancora più curioso, la distribuzione degli antichi ghiacci polari scoperti negli ultimi anni sulla Luna fornirebbero la prova che l’asse di rotazione della Luna avrebbe cambiato la sua inclinazione di circa 5 gradi tre miliardi di anni fa. In epoca remota, quindi “li segni bui” (come dice Dante Alighieri) che vediamo sul nostro satellite avevano un aspetto diverso e non avrebbero fatto pensare a una faccia o a un coniglio o ad altro ancora a seconda delle varie culture e tradizioni popolari. Il ghiaccio lunare, come è noto, si trova sul fondo di crateri polari dove non arriva mai la luce del Sole. Dall’attuale posizione dei resti glaciali scienziati della Nasa hanno dedotto lo spostamento dell’asse lunare (disegno).    

    Infine, altre informazioni sulla presenza di acqua/ghiaccio su Marte arrivano da bellissime immagini di Hella Basin Rim riprese con la camera stereo di “Mars Express” il 6 dicembre 2015 con una risoluzione di 52 metri per pixel. In esse è evidente una crosta ghiacciata molto sottile, simile a una brinata.

    Altre informazioni:

    http://www.media.inaf.it/2016/03/23/dawn-trova-acqua-su-cerere/

    http://www.nasa.gov/ames/feature/lunar-polar-ice-reveals-tilting-axis-of-earth-s-moon

    http://www.esa.int/spaceinimages/Images/2016/03/Hellas_Basin_rim

  • 23/03/2016 - Le “stelle cadenti” (meteore) studiate per la prima volta dalla Stazione Spaziale ...
  • 20/03/2016 - Dal 21 marzo al 21 giugno la mostra “Starlight” racconterà la storia dell’astrofisica in ...
  • 18/03/2016 - Scoperte 9 super-stelle con massa di oltre 100 Soli. Una è 250 volte più massiccia della nostra! ...
  • 17/03/2016 - Le misteriose chiazze bianche di Cerere cambiano aspetto durante il giorno del pianeta nano
  • 16/03/2016 - Nel 2017 cento astronauti a Tolosa (Francia) per il congresso degli “esploratori spaziali”
  • 15/03/2016 - Pannelli solari aperti, in volo verso Marte: tutto bene per la missione “Exomars”
  • 14/03/2016 - Perfetto lancio di “ExoMars” da Baikonur verso il Pianeta Rosso
  • 13/03/2016 - ESA: i satelliti per telecomunicazioni della prossima generazione saranno a propulsione elettrica ...
  • 11/03/2016 - Fisica delle astroparticelle: l’esperimento MEG allontana il sogno della “grande ...
Ricerca
  • Le Stelle
    155
  • Nuovo Orione
    289
  • Libri