Le vostre domande

  • Domanda fatta da: Salvo Lauricella, sl@salvolauricella.it, 16/03/2017

    Sono un vostro affezionato lettore da ormai parecchi anni; mi diletto di astrofotografia, sia del profondo cielo sia del sistema solare. Riguardo quest'ultima mi interesso principalmente di fotografia solare, utilizzando diversi telescopi e filtri: un telescopio solare dedicato per l'H-alfa, un filtro per la riga del Ca-K ed un prisma di Herschel abbinato ad un filtro Solar Continuum per fotografia in luce bianca. Ho notato la presenza sul mercato di un nuovo filtro, prodotta dalla Daystar, per osservazione e fotografia della riga del Sodio D: il Quark Sodium D-Line. Dalle (poche) immagini viste su internet non noto molta differenza dalle immagini in luce bianca; vorrei un vostro parere a riguardo e in definitiva se l'utilizzo del Quark Sodium potrà permettere di vedere/fotografare qualcosa in più di quello che (utilizzando i filtri a mia disposizione) già riesco a fotografare. Sarebbe interessante, inoltre, leggere una vostra recensione di questo nuovo filtro osservazioni solari. Cordiali saluti, Salvo Lauricella

    risponde Walter Ferreri
  • Domanda fatta da: Fabrizio, Maffiolifabrizio@gmail.com, 14/03/2017

    Un rifrattore acromatico skiwuocer d70f500 va bene per il dep skai

    risponde Walter Ferreri
  • Domanda fatta da: Fabriziomaffioli, Maffiolifabrizio@gmail.com, 14/03/2017

    Giove ripreso con reflex Canon eos450d in proezione oculare 10km su mak127f1500 ritoccato con Photoshop montaturacelestron nexstar compiuterizata cosa ne pensate grazie per la publicazione della mia foto la nebulosa Laguna

    risponde Federico Manzini
  • Domanda fatta da: marco, admaca@libero.it, 12/03/2017

    buongiorno vorrei fare un abbonamento con dono alla rivista orione e sarei interessato al binocolo dato che sono ignorante in materia vorrei sapere se il binocolo che mi si da e gia collimato a puntino e se no cosa dovrei fare grazie mille marco

    risponde Piero Stroppa
  • Domanda fatta da: Augusto Galliano, augusto.galliano@alice.it, 09/03/2017

    Nell'ultimo numero di Nuovo Orione parlate della GP cam 2 dell'Altair Astro e delle sue applicazioni deep sky. Cosa posso ottenere col mio CPC 800 ? Si applica solo per riprendere M57 o anche altri piccoli oggetti del profondo cielo? (M1 , M27 , M13 ,Fantasma di Gioveecc) Sarebbe meglio la 'sorella maggiore' Hyper Cam , che ha anche il raffreddamento?Cosa posso ottenere con quest'ultima? PS Che ne dite della Magzero MZ-183 C?

    risponde Federico Manzini
  • Domanda fatta da: Maurizio Eltri, maurizio.eltri@libero.it, 07/03/2017

    Spettabile redazione In merito all'articolo di Mario di Martino, “100 OCCHI SPIANO LE STELLE CADENTI”, è senz'altro lodevole il progetto PRISMA per la sorveglianza di meteore e dell'atmosfera, che l'autore propone sia attuato nel nostro paese. Però mi sarei aspettato almeno un cenno sul lavoro portato avanti da astrofili della Sezione Meteore UAI, che fanno questo da anni. Magari solo per un minimo di riconoscenza nei loro confronti. Tanto per specificare, ora in Italia ci sono 14 stazioni fisse automatizzate di sorveglianza video, attive ogni notte dell'anno con una produzione che soltanto quella riferita al periodo 2009-2015, è stata di oltre 546 mila meteore filmate e misurate in 111 mila ore di osservazione. L'apporto osservativo che la Sezione ha dato all'organizzazione internazionale dell'IMO Video Network in questi ultimi sette anni è all'incirca del 25% del totale. La Sezione inoltre fin dalla sua esistenza raccoglie dati e informazioni sull'osservazione di bolidi brillanti occasionali che appaiono sui cieli italiani o comunque da questi osservati. Questi dati sono regolarmente archiviati in un database che in qualche modo rappresenta la memoria storica dell'osservazione meteorica nel nostro paese: una raccolta che attualmente vede oltre 500 eventi brillanti l'anno, in gran parte simultanei tra loro, dai quali è possibile poi risalire alla reale traiettoria atmosferica e all'orbita del meteoroide che li ha causati. Un cordiale saluto Maurizio Eltri

    risponde Piero Bianucci
  • Domanda fatta da: Intrusi Stefano, s.intrusi@gmail.com, 27/02/2017

    Se richiedo il numero arretrato di Gennaio 2017 c'è compreso anche il Diario Astronomico??

    risponde Piero Stroppa
  • Domanda fatta da: Giovanni Cravero, giovanni.cravero@it.telecomitalia.it, 21/02/2017

    Buongiorno. Se ho ben capito, in Relatività Generale la gravità non è una forza ma è l'effetto della deformazione dello spazio-tempo operata dalla massa. Allora perchè continuiamo a parlare della gravità come di una delle interazioni fondamentali? E perchè, addirittura, nella fisica delle particelle elementari si parla del gravitone come della particella mediatrice di tale forza? Grazie e complimenti per la rivsita.

    risponde Piero Bianucci
  • Domanda fatta da: Armando Zurlo, armandastro@alice.it, 18/02/2017

    Ho da poco acquistato una camera a colori altair astro gp cam 2 munita di sensore sony imx 224. L'alta sensibilità della camera unita al basso rumore ne rendono possibile l'utilizzo come autoguida in associazione ad una guida fuori asse e telescopio a lunga focale come un celestron edge hd 800?? Oppure converrebbe sempre munirsi per tale scopo di una camera con sensore monocromatico?? Grazie e distinti saluti

    risponde Federico Manzini
  • Domanda fatta da: Marco, marcoalessandrini2000@gmail.com, 11/02/2017

    Buona sera. Desidererei gentilmente sapere a che grado/i di latitudine è utilizzabile L'Astrolabio di Orione.

    risponde Walter Ferreri
Ricerca
  • Le Stelle
    164
  • Nuovo Orione
    298
  • Libri