Instruments News a cura di Giuseppe Donatiello

Prima del 30/03/2016 a cura di Giancarlo Calzetta

  • 22/03/2017 - iOptron SkyGuider Pro
  • 19/03/2017 - TS Optics riduttore 0.67x CCD47
  • 08/03/2017 - Diagonali TecnoSky dielettrici da 2' e 1.25” CF
  • 28/02/2017 - Valigie Explorer Cases
  • 21/02/2017 - Importanti novità da Canon
  • 19/02/2017 - Ortoscopici Tecnosky Wide Field 18 mm e 25 mm 62°
  • 09/02/2017 - Metalenti: prodotta la prima lente a larga banda cromatica
  • 05/02/2017 - Rifrattore acromatico TecnoSky HR 80/480
  • 04/02/2017 - Pegasus Astro Intelli PowerBox
  • 03/02/2017 - Celestron Neximage 10

    Celestron Neximage 10

    Celestron Neximage 10

    Nel catalogo Celestron è stata aggiunta Neximage 10, la nuova telecamera planetaria ad alta risoluzione. Il dispositivo imbarca, infatti, un pregevole sensore CMOS colore ON Semi MT9J003 da 10MP (3856×2764 pixel) caratterizzato da elementi quadrati di appena 1.67 μm per lato, stipati in una superficie di 6.4x4.6 mm. Tale soluzione offre diversi vantaggi: non è necessario avere un’ottica spianata e al contempo si conseguono buoni campionamenti con focali relativamente corte. In altre parole, è possibile riprendere un intero disco lunare e solare con buona risoluzione anche con piccoli strumenti. Tuttavia i 10MP danno il meglio con focali adeguate in grado di sfruttare al meglio la risoluzione offerta dallo strumento, ma sarà comunque possibile impiegare la funzione ROI (region of interest) con la quale selezionare una specifica area del campo inquadrato. Il frame rate varierà in funzione della superficie sensore utilizzata, arrivando sino a 220 fps grazie all’interfaccia USB 3.0 a elevata velocità di trasferimento dati. La finestra ottica è costituita da un filtro IR-cut integrato, mentre con il tempo di esposizione settabile sino a 10 secondi è possibile eseguire riprese deep-sky poco impegnative.

     

    A corredo con la camera è fornito il barilotto da 31.8mm (attacco di tipo C), un cavo USB da 1.5m e il pacchetto software che comprende driver, iCap 2.4 e RegiStax, pur restando compatibile con molti programmi di cattura.

    Altre informazioni su: http://www.celestron.it/

     

     

     

     

Ricerca
  • Le Stelle
    164
  • Nuovo Orione
    298
  • Libri