Instruments News a cura di Giuseppe Donatiello

Prima del 30/03/2016 a cura di Giancarlo Calzetta

  • 15/04/2018 - Guida fuori asse Artesky HELIX
  • 15/04/2018 - Basler telecamere serie ace U
  • 12/04/2018 - Montatura AstroTrac 360
  • 03/04/2018 - Celestron Rowe-Ackermann Schmidt da 36 cm

    Celestron Rowe-Ackermann Schmidt da 36 cm

    Celestron Rowe-Ackermann Schmidt da 36 cm

    Già da qualche anno Celestron propone in catalogo una versione moderna dei telescopi fotografici Schmidt nella variante denominata Rowe-Ackermann. Le caratteristiche salienti di tali ottiche sono l’elevato rapporto focale che le rende veloci, l’ampio campo visivo corretto e l’alta risoluzione derivata dalla generosa apertura. Se sino a poco tempo fa, la massima apertura disponibile era quella da 11”, ora Celestron ha annunciato la produzione del ben più performante diametro da 14” (36 cm).

     

    Il telescopio RASA 36 cm insieme al nuovo diametro effettivo di 355,6 mm, conserva il veloce rapporto d’apertura pari a f/2.2 per via della focale di 790 mm. Nonostante l’ostruzione centrale sia pari a 158 mm (44% del diametro), il RASA 36 è in grado di restituire immagini molto puntiformi sino al bordo con dimensioni del centroide minori di 6,3 μm RMS in un cerchio immagine corretta con diametro di 60,1 mm, grazie al gruppo di correzione a 4 elementi ED, e un campo reale di ben 4,3 °. Molto estesa è anche la regione spettrale di utilizzo dello strumento, con immagini otticamente corrette tra il Violetto e il Vicino infrarosso (400 - 900 nm) per sfruttare al meglio i recenti sensori. Il sistema di messa a fuoco è stato ridisegnato per ridurre al minimo lo spostamento o altri movimenti indesiderati dello specchio primario, consentendo una messa a punto facile e stabile. Con questo nuovo astrografo, Celestron si propone di soddisfare gli astrofotografi più esigenti nell’imaging a largo campo, e offrire pure uno strumento per applicazioni scientifiche avanzate professionali, quali il tracciamento di detriti spaziali, settore in cui i modelli precedenti avevano già trovato una certa applicazione. Il tubo, interamente in alluminio è abbastanza compatto, essendo lungo 107 cm, largo 41 cm e pesante 34 Kg, ma richiede una montatura stabile per essere sostenuto e movimentato in modo adeguato. L’ottica propone di serie una doppia barra a coda di rondine e ventola di acclimazione sulla culatta.

    Per maggiori informazioni: http://www.celestron.it/

     

     

     

     

  • 20/03/2018 - TecnoSky 0.67x RC Focal reducer
  • 14/03/2018 - Explore Scientific Dobson Ultra Light ES-500-UL 20”
  • 11/03/2018 - Oculari Masuyama MOP
  • 01/03/2018 - Nuova Sony α7III mirrorless Full-Frame 24MP
  • 26/02/2018 - Filtro interferenziale Hutech IDAS versione D2
  • 21/02/2018 - Adattatore obiettivi Canon per CMOS ArteSky
Ricerca
  • Le Stelle
    177
  • Nuovo Orione
    311
  • Libri