Instruments News a cura di Giuseppe Donatiello

Prima del 30/03/2016 a cura di Giancarlo Calzetta

  • 10/04/2019 - Canon EOS 250D
  • 04/04/2019 - ESATTO 2' focheggiatore robotico micrometrico
  • 04/04/2019 - Oculari TecnoSky UltraFlat Field
  • 02/04/2019 - Treppiede/colonna Tecnosky Hybrid
  • 21/03/2019 - QHY411 ColdMOS da 150MP

    QHY411 ColdMOS da 150MP

    QHY411 ColdMOS da 150MP

    All’Electronic China Show di Shanghai, QHYCCD ha esposto la nuova astrocamera di medio formato QHY411. La GHY411 è a oggi la più grande camera CMOS raffreddata a singolo sensore al mondo, grazie al SONY IMX411BSI retroilluminato da 150 MP, cioè da 14192x10640 pixel quadrati da 3,76µm. Questa nuova camera, disponibile sia in versione mono sia a colori, è la prima CMOS al mondo di grado scientifico con chip A/D nativo a 16 bit, anziché fittizio e ottenuto dalla combinazione di due uscite a 12-bit. L'output è realmente a 65536 livelli.

     

    Con tale risoluzione, può essere abbinata solo a ottiche che ne permettano lo sfruttamento al meglio dell’enorme sensore da 54 x40 mm, quindi solo con strumenti molto corretti e soprattutto spianati. La grande sensibilità, con QE di picco sino al 95% e con ampiezza dall’UV al NIR a bassissimo rumore di lettura, rende la QHY411 ideale per riprese su sorgenti molto deboli, con esposizioni brevi o con filtri interferenziali a banda stretta. L’otturatore è di tipo elettronico per una maggiore affidabilità e stabilità, specialmente quando si riprenda in sequenza un gran numero d’immagini.

    QHY411 ha solo un elettrone di rumore di lettura ad alto guadagno e 1FPS (16 bit). Un elettrone di rumore di lettura significa che la fotocamera può raggiungere uno SNR> 3 a soli 3 o 4 fotoni. Il raffreddamento TEC è a doppio stadio con dissipazione del calore ad aria e a liquido.

    Ogni singolo frame catturato pesa circa 300MB perciò, per un adeguato trasferimento dati e comunicazione, questa ColdMOS è disponibile in due versioni, vale a dire con connessione USB3.0 o 10GigaE, rispettivamente per velocità di lettura di 1 e 2,6 fps.

    Maggiori informazioni su www.qhyccd.com

     

  • 12/03/2019 - Montature equatoriali iOptron CEM40 e CEM40-EC
  • 08/03/2019 - Filtro polarizzatore variabile Celestron
  • 04/03/2019 - Tecnosky Cercatore 8x50 angolato e illuminato
  • 25/02/2019 - Baader Filtri Narrowband f/2 ad alta velocità (H-alfa, O-III, S-II)
  • 19/02/2019 - Celestron Nexstar 6 SLT
Ricerca
  • Le Stelle
    189
  • Nuovo Orione
    323
  • Libri