Astronomia NewsAstronomia News

Instruments News a cura di Giuseppe Donatiello

Prima del 30/03/2016 a cura di Giancarlo Calzetta

  • 25/07/2018 - ALTAIR HYPERCAM 183C PRO TEC COOLED

    ALTAIR HYPERCAM 183C PRO TEC COOLED

    ALTAIR HYPERCAM 183C PRO TEC COOLED

    Altair Astro, dopo aver introdotto vari modelli di astrocamere con dissipazione del calore mediante aria forzata, propone ora in catalogo dei nuovi modelli raffreddati da un più performante blocco termoelettrico con dissipatore (TEC) con delta sino a -45°C rispetto alla temperatura ambientale.

    Il primo modello a debuttare è l’Hypercam 183C PRO TEC Cooled, sulla quale è imbarcato il ben noto sensore CMOS a colori SONY Exmor R BSI IMX183 da 20MP (5440x3648 pixel quadrati da 2,4 µm) particolarmente apprezzato per le caratteristiche di sensibilità e bassissimo rumore, utilizzabile per lunghe esposizioni e applicazioni video a piena risoluzione o con varie combinazioni di ROI. La temperatura di esercizio è continuamente monitorabile e controllabile mediante una specifica APP.

    Questo nuovo modello si avvantaggia anche di una memoria interna RAM DDR3 da 4GB, molto utile per migliorare la stabilità del trasferimento dati a elevato frame rate, prevenendo la perdita dati o sovraccarico di flusso su una vasta gamma di PC anche con connessioni lente come l’USB 2.0, ma altrettanto anche quando si utilizzi l’astrocamera con i mini-PC che, da qualche tempo, stanno trovando larga diffusione tra gli astrofili.

    L’Hypercam prevede anche un sistema anti-appannamento della finestra ottica con riscaldamento della stessa; due porte USB 2.0 aggiuntive e Hub USB 2.0 interno per collegare la ruota filtri e autoguida. Per il sistema di raffreddamento TEC è previsto un alimentatore esterno previsto nella fornitura.

    Con la camera viene consegnato anche il software di gestione proprietario AltairCapture, pur conservando la compatibilità con altri software di acquisizione, grazie ai driver. AltairCapture è una stabile applicazione per Windows 64 bit, che permette il completo controllo nelle fasi di acquisizione. Comprende funzionalità di automazione estese e supporta tutti i principali formati immagine, compreso il FITS d’uso scientifico.

    Con la camera vengono consegnati i necessari cavi USB, ST-4 e i raccordi per il collegamento all’ottica, con il tutto all’interno di una robusta valigetta in materiale plastico.

    Altre informazioni su www.altairastro.com 

  • 24/07/2018 - NUOVO SENSORE CMOS SONY IMX586
  • 11/07/2018 - Nikon COOLPIX P1000: la fotocamera bridge con superzoom 125x
  • 25/06/2018 - ZWO ASI120MM Mini
  • 18/06/2018 - Canon espone il più grande sensore CMOS al mondo
  • 17/06/2018 - Moravian camera CCD G2 Mark II
  • 11/06/2018 - Omegon Telescopio Dobson Push+ mini N 150/750 Pro
  • 08/06/2018 - Canon presenta il 70-200mm f/2.8L IS III e 70-200mm f/4L IS II
  • 07/06/2018 - ZWO filtri Ha, SII, OIII 7nm a banda stretta
  • 04/06/2018 - Nuove camere CCD SBIG Aluma® 47-10 e 77-00
Ricerca
  • Le Stelle
    181
  • Nuovo Orione
    315
  • Libri