Instruments News a cura di Giuseppe Donatiello

Prima del 30/03/2016 a cura di Giancarlo Calzetta

  • 22/06/2016 - Stella artificiale Tecnosky deluxe

    Stella artificiale Tecnosky deluxe

    Stella artificiale Tecnosky deluxe

    Qualsiasi congegno ottico restituisce le migliori prestazioni soltanto quando è precisamente collimato, in altre parole quando ogni elemento del treno ottico è correttamente allineato, a prescindere che si tratti di lenti, specchi o la combinazione di entrambi. Da qualche tempo sono diffusamente adoperati a tal uopo sistemi basati su sottili fasci laser in grado di sveltire l’operazione, soprattutto negli strumenti a riflessione, attraverso l’applicazione di specifici pattern che guidano la messa a punto. Tuttavia questi congegni non permettono anche la valutazione della figura di diffrazione, possibile solo esaminando l’aspetto delle pupille generate dallo strumento a fuoco e in intra/extra focale. Vien da sé che lo star test rimane uno dei metodi più efficaci non solo per costatare la collimazione, ma anche per una valutazione qualitativa della bontà di un’ottica astronomica, unicamente esaminandone la figura prodotta. L’operazione richiede il puntamento di una stella di media magnitudine, per quanto possibile di colore bianco, e buon seeing… ma non è semplice trovare queste tre condizioni simultaneamente. Per eludere questa difficoltà, alcune ditte producono dei generatori di stelle artificiali con i quali si procede nello star test e nella collimazione in tutta comodità, sistemando l’apparato a opportuna distanza e avendo in più il vantaggio di tenere lo strumento ben fermo e la stella virtuale ben centrata nel suo campo.

    Tecnosky ha in catalogo un nuovo generatore di stella artificiale Deluxe con caratteristiche tali da giustificarne l’appellativo perché, effettivamente, lo colloca in un piano superiore rispetto la media di tali dispositivi.

    Stella artificiale Tecnosky Deluxe è in grado di generare due sorgenti dal diametro differente la cui luminosità è regolabile con un potenziometro rotativo: una laterale da 200 micron utile per una regolazione preliminare e una sorgente di 5 micron centrale per un’analisi più accurata dello star test e per la collimazione dell’ottica. Il dispositivo è integralmente in metallo ed è alimentato da una batteria interna ricaricabile con cavo USB da PC o mediante l’alimentatore per smartphone.

    Il prezzo di listino è di 109 euro. http://shop.tecnosky.it/

     

     

  • 17/06/2016 - Meade LPI-G
  • 15/06/2016 - Kerlee 35mm f/1.2 per Full-Frame
  • 13/06/2016 - APM Doublet ED Apo 140 f/7 FPL53
  • 10/06/2016 - PrimaLuceLab Eagle Observatory
  • 10/06/2016 - Olympus presenta un sensore CMOS per riprese RGB e NIR simultanee
  • 08/06/2016 - Morsetto Vixen Heavy Duty Tecnosky
  • 05/06/2016 - Il futuro dell’ottica sono le lenti in metamateriali?
  • 02/06/2016 - Anteprima Celestron linea Astro Fi
  • 31/05/2016 - Celestron StarSense Autoalign per montature goto Sky-Watcher
Ricerca
  • Le Stelle
    158
  • Nuovo Orione
    292
  • Libri