Instruments News a cura di Giuseppe Donatiello

Prima del 30/03/2016 a cura di Giancarlo Calzetta

  • 04/05/2016 - Obiettivi Samyang Optics 50 f/1.4 e 14 f/2.8 per Sony FE

    Obiettivi Samyang Optics 50 f/1.4 e 14 f/2.8 per Sony FE

    Obiettivi Samyang Optics 50 f/1.4 e 14 f/2.8 per Sony FE

    Samyang Optics, il noto produttore coreano di ottiche fotografiche dall’ottima qualità a prezzi convenienti, ha appena annunciato due nuovi obiettivi specificatamente progettati per le recenti Sony full-frame con attacco E. Nulla di clamoroso se non fosse che per questo costruttore - che assembla anche per Rokinon, Bower, Falcon, Opteka, Phoenix, Polar, Pro-Optic, Walimex e Vivitar - la vera novità consista nell’essere i primi obiettivi autofocus in una produzione costituita unicamente da ottiche con messa a fuoco manuale, sin dal 1972.

    Gli obiettivi in argomento sono il 50 mm f/1.4 AS IF UMC e il 14 mm f/2.8 ED AS IF UMC, propagandati dal produttore come i più luminosi disponibili per corpi mirrorless. Le nuove ottiche si propongono valide per l’astrofotografo utilizzatore delle recenti fotocamere Sony α7 e interessato in particolare alle riprese a campo molto esteso, spettacolari immagini grandangolari della Via Lattea o della fenomenologia atmosferica (aloni 22°, fulmini, aurore, ecc.) per la quale la disponibilità di un grande campo di vista, abbinato alla risoluzione del sensore, può fare la differenza, pur senza rinunciare alle funzioni AF proprie della fotocamera.

    Entrambi gli obiettivi accettano generosi filtri frontali da 67 mm in grado di coprire efficacemente la lente frontale senza interferire il fascio entrante, quindi senza provocare alcun calo di luce o vignettatura ai bordi del campo. In particolare il 14 mm è l’obiettivo che offre il campo più esteso tra gli obiettivi disponibili con attacco E. Come ormai la norma tra le nuove ottiche fotografiche, i due obiettivi includono nei gruppi ottici elementi a bassa dispersione e lenti asferiche per la migliore qualità delle immagini su tutto il formato senza aberrazioni. I trattamenti applicati sulle superfici delle singole lenti prevengono efficacemente riflessi e immagini fantasma. In sostanza, Samyang ha fatto convergere il now how acquisito negli anni con le ottiche a fuoco manuale in questi due nuovi autofocus reattivi e precisi. Esteticamente, in linea con la tendenza riscontrata nelle recenti ottiche fotografiche, i due obiettivi si propongono con un design elegante e minimalista, senza decorazioni artificiose hi-tech,spesso aggiunte più per parvenza che per un’effettiva utilità pratica. L’uso di leghe leggere li rende robusti e comodi nell’uso ordinario, tuttavia la leggerezza è un parametro auspicabile anche in astronomia per questioni di carico. Queste sono al momento le uniche note tecniche disponibili, ma il produttore si riserva di rendere note a breve ulteriori caratteristiche insieme al prezzo di listino. I due nuovi obiettivi di Samyang Optics, certamente preludio a una produzione estesa ad altre focali, saranno disponibili sul mercato mondiale dal prossimo luglio 2016.

     

    http://www.syopt.com/en/

  • 30/04/2016 - Astro Devices – Nexus II
  • 25/04/2016 - Astrografo Newton ARTEC 250
  • 21/04/2016 - Anteprima Kit motorizzazione doppio asse con interfaccia autoguida Sky-Watcher
  • 16/04/2016 - ASI 1600MC (color) e ASI 1600MM (mono) ASI 1600MC-Cool (color) e ASI 1600MM-Cool (mono)
  • 13/04/2016 - Borsa Artesky per tastiera iOptron
  • 08/04/2016 - Oculari Vixen HR 1.6, 2.0 e 2.4 mm
  • 05/04/2016 - SBIG STXL-16200
  • 01/04/2016 - Sky-Watcher INTEGRA 105 ED
  • 30/03/2016 - Obiettivo Irix 15 mm f/2,4
Ricerca
  • Le Stelle
    155
  • Nuovo Orione
    289
  • Libri