Instruments News a cura di Giuseppe Donatiello

Prima del 30/03/2016 a cura di Giancarlo Calzetta

  • 24/04/2018 - Montatura EQM-35 PRO SynScan GoTo

    Montatura EQM-35 PRO SynScan GoTo

    Montatura EQM-35 PRO SynScan GoTo

    Sky-Watcher continua a incrementare il proprio catalogo. Dopo aver descritto in queste pagine le montature AZ -EQ Avant e AZ-GTI, adesso è la volta di una nuova GoTo pratica e componibile a piacimento, grazie alla struttura modulare. L’EQM-35 Pro Synscan Modular Equatorial Mount riunisce la versatilità di due supporti in un solo prodotto: una montatura equatoriale alla tedesca GoTo e un astroinseguitore fotografico leggero e comodo da portare anche in viaggio.

     

    Nella struttura standard, cioè con gli assi AR e DEC, è utilizzabile come un’abituale montatura equatoriale Synscan GoTo con velocità di puntamento sino a 3.4°/sec, guida su entrambi gli assi e capacità di puntamento di 42.900 oggetti con precisione sino a 1 primo d’arco. In tale configurazione, la capacità di carico nell'osservazione visuale è di 10 kg, con velocità d’inseguimento selezionabile tra siderale, lunare e solare.

    All’EQM-35 Pro Synscan è possibile rimuovere l'asse DEC, insieme all’asta contrappesi, riducendone notevolmente il peso complessivo. In tale configurazione si può usare una comune barra a coda di rondine da 45 mm con vite per treppiede, per montare direttamente una fotocamera utilizzando una testa a sfera (non in dotazione). Altrettanto, è possibile montare la DSLR sulla staffa L per Star Adventurer (non in dotazione). Con l'asse DEC rimosso l’EQM-35 si trasforma in un valido astroinseguitore, simile allo Star Adventurer.

    Pur facendosi vedere somigliante, anche in dimensioni, alla nota montatura EQ3 PRO, tra le due ci sono sostanziali differenze per caratteristiche e prestazioni. La nuova montatura è utilizzabile tra 15° e 65° di latitudine Nord o Sud e, al confronto con l’EQ3, sono stati migliorati la stabilità, la capacità di carico e l’errore periodico. L’EQM-35 Pro Synscan, ad esempio, è fornita di ruota dentata da 92,5 mm con 180 denti in luogo dei 130 presenti nell’EQ3 in AR. La ruota in Declinazione è invece da 34,3 mm e presenta 65 denti. L’inseguimento generale è, a detta del costruttore, ad alto grado di precisione avvalendosi anche di una migliorata funzione PEC. La montatura dispone d’ingresso autoguida con protocollo ST-4 e richiede un’alimentazione DC12V 3A. Il peso della testa è di 4,38 kg in configurazione alla tedesca, di 3,28 come inseguitore mentre il treppiede ne pesa 5,7.

    Altre informazioni sul sito http://www.skywatcher.it/

     

     

     

     

     

  • 23/04/2018 - Celestron PowerTank Lithium PRO
  • 15/04/2018 - Guida fuori asse Artesky HELIX
  • 15/04/2018 - Basler telecamere serie ace U
  • 12/04/2018 - Montatura AstroTrac 360
  • 03/04/2018 - Celestron Rowe-Ackermann Schmidt da 36 cm
  • 20/03/2018 - TecnoSky 0.67x RC Focal reducer
  • 14/03/2018 - Explore Scientific Dobson Ultra Light ES-500-UL 20”
  • 11/03/2018 - Oculari Masuyama MOP
  • 01/03/2018 - Nuova Sony α7III mirrorless Full-Frame 24MP
Ricerca
  • Le Stelle
    183
  • Nuovo Orione
    317
  • Libri