Sky News a cura di Tiziano Magni

  • 15/05/2017 - L’ultima cometa di primavera
  • 27/04/2017 - Eclissi, transiti e occultazioni dei satelliti di Giove per il mese di maggio
  • 10/04/2017 - Sono tre le comete visibili in aprile con un binocolo
  • 03/04/2017 - Aumento di luminosità della cometa C/2017 E4 (Lovejoy)
  • 23/03/2017 - Visibile la cometa 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak

    Visibile la cometa 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak

    Visibile la cometa 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak

    Anche se il transito al perielio si verificherà il prossimo 12 aprile, è  già possibile ammirare, con l’ausilio di un binocolo o di un telescopio con un basso numero di ingrandimenti, la cometa periodica Tuttle-Giacobini-Kresak (41P). Attualmente la cometa è entro i confini dell’Orsa Maggiore, ma a partire dal 30 marzo entrerà nella vasta costellazione circumpolare del Drago, dove resterà fino al 20 aprile. La sua posizione circumpolare la rende osservabile senza difficoltà per l’intera notte anche se la massima altezza sull’orizzonte viene raggiunta dopo la mezzanotte.

    La cometa appartiene alla famiglia di Giove e il suo periodo orbitale è di soli 5,4 anni mentre il perielio è a 1,04 U.A. dal Sole. Le previsioni sulla luminosità, basate sull’analisi di numerosi passaggi precedenti, indicano che la Tuttle-Giacobini-Kresak dovrebbe risultare più luminosa della magnitudine +7 dal 26 marzo al 22 aprile, con un valore massimo di +6,6 alcuni giorni prima del perielio, grazie anche al passaggio ad appena 0,142 U.A. (21,2 milioni di km) dalla Terra il 1° aprile. Le sorprese, pur se improbabili, sono però sempre possibili: nel passaggio del 1973 la Tuttle-Giacobini-Kresak mostrò ben tre repentini aumenti di attività che ne incrementarono la luminosità di ben 10 magnitudini, rendendola visibile anche ad occhio e producendo una piccola coda di alcuni decimi di grado di lunghezza.

    Nella mappa è riportato il percorso apparente della cometa fino a  metà aprile.


  • 10/03/2017 - Un’occultazione radente un po' particolare
  • 03/03/2017 - Eclissi, transiti e occultazioni dei satelliti di Giove per il mese di marzo
  • 16/02/2017 - Incontri ravvicinati di fine inverno
  • 04/02/2017 - Nuovamente visibile la cometa 45P/Honda-Mrkos-Pajdsusakova
  • 01/02/2017 - Un’imperdibile occultazione di Aldebaran
Ricerca
  • Le Stelle
    167
  • Nuovo Orione
    301
  • Libri