Sky News a cura di Tiziano Magni

  • 15/05/2017 - L’ultima cometa di primavera
  • 27/04/2017 - Eclissi, transiti e occultazioni dei satelliti di Giove per il mese di maggio
  • 10/04/2017 - Sono tre le comete visibili in aprile con un binocolo
  • 03/04/2017 - Aumento di luminosità della cometa C/2017 E4 (Lovejoy)

    Aumento di luminosità della cometa C/2017 E4 (Lovejoy)

    Aumento di luminosità della cometa C/2017 E4 (Lovejoy)

    Scoperta lo scorso 9 marzo dall'astrofilo australiano Terry Lovejoy, la cometa C/2017 E4 appariva come un piccolo batuffolo luminoso di magnitudine +15 tra le stelle del Sagittario in alcune immagini ottenute dallo scopritore con una camera CCD applicata ad un telescopio di 14' (35 cm).
    L'orbita, un'ellissi estremamente allungata approssimabile con una parabola, è inclinata di ben 88* rispetto all'eclittica, con un perielio a poco meno di 0,5 Unità Astronomiche dal Sole che la cometa raggiungerà il prossimo 23 aprile.
    L'astro chiomato è rimasto debole per gran parte di marzo, mantenendosi intorno alla 15esima magnitudine, ma negli ultimi giorni del mese la sua luminosità è andata improvvisamente aumentando fino a superare l'ottava magnitudine. Non è possibile fare previsioni sull'andamento futuro dello splendore della C/2017 E4 e le magnitudini indicate nelle effemeridi sono solo indicative: la cometa potrebbe aumentare ancora oppure diminuire fino a divenire inosservabile con strumenti amatoriali; vale comunque la pena seguire la Lovejoy nel suo passaggio tra le stelle del Pegaso appena prima dell’inizio dell’alba. 

    Nella mappa è riportato il percorso apparente della cometa per tutto il mese di aprile.

    C/2017 E4 (Lovejoy) - Posizioni a 5h Tempo Civile

     



  • 23/03/2017 - Visibile la cometa 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak
  • 10/03/2017 - Un’occultazione radente un po' particolare
  • 03/03/2017 - Eclissi, transiti e occultazioni dei satelliti di Giove per il mese di marzo
  • 16/02/2017 - Incontri ravvicinati di fine inverno
  • 04/02/2017 - Nuovamente visibile la cometa 45P/Honda-Mrkos-Pajdsusakova
  • 01/02/2017 - Un’imperdibile occultazione di Aldebaran
Ricerca
  • Le Stelle
    167
  • Nuovo Orione
    301
  • Libri