Sky News a cura di Tiziano Magni

  • 10/12/2017 - Massimo dello sciame meteorico delle Geminidi
  • 27/11/2017 - La 'Superluna' del gelo e quella dei lupi

    La 'Superluna' del gelo e quella dei lupi

    La 'Superluna' del gelo e quella dei lupi

    Si è già parlato, quasi un anno fa, del fenomeno delle cosiddette 'Superlune', quando la Luna si trova quasi contemporaneamente al Plenilunio e al perigeo (il punto dell’orbita lunare in cui il nostro satellite naturale raggiunge la minima distanza dalla Terra), in particolare quando quest’ultimo risulta essere particolarmente ravvicinato e il disco lunare ci appare di dimensioni apparenti superiori alla media.

    È questo ciò che accadrà nei prossimi due Pleniluni: la Luna Piena di dicembre cade infatti il giorno 3 alle 16:46, poco meno di 17 ore prima del passaggio al perigeo, il giorno 4 alle 9:45, quando il nostro satellite si troverà a 357.492 km di distanza dalla Terra e il suo diametro apparente supererà il valore angolare di 33’ e 20”.

    Ancor più favorevole sarà il Plenilunio successivo, il 2 gennaio alle 3:24 ad appena 4,6 ore dal perigeo di 356.565 km, quando il diametro lunare raggiungerà il ragguardevole valore di 33’ e 30”, inferiore di appena 1”,3 rispetto al massimo valore possibile e 0”,5 in meno rispetto alla 'Superluna' del 14 novembre dello scorso anno.

    Volendo seguire la consuetudine, diffusa in America e nel mondo anglosassone, di assegnare ad ogni plenilunio una denominazione legata al periodo dell'anno come quelle riportate nell'Almanacco degli Agricoltori (Farmer's Almanac) Statunitense, la 'Superluna' di dicembre verrebbe indicata come “del gelo” o “delle lunghe notti”, mentre quella del prossimo 2 gennaio sarebbe identificata come la “Superluna dei Lupi”.

    Se tutto ciò non fosse sufficiente a confondere chi è poco avvezzo a questa folcloristica nomenclatura, la successiva Luna Piena in ordine di tempo si verificherà il 31 gennaio alle 14:26 e, pur non essendo una 'Superluna' in senso stretto, si tratterà però del secondo Plenilunio del mese e come tale verrà indicato come 'Blue Moon', la cui traduzione in italiano è 'Luna Blu', anche se il nostro satellite naturale splenderà alto nel cielo del suo solito colore argentato.

     

    Nell'immagine:

    Vincent van Gogh

    Notte stellata (con Luna)

     

    Olio su tela – 1889

  • 06/11/2017 - “Flyby” autunnali
  • 25/09/2017 - C/2017 O1 (ASASSN) una cometa autunnale
  • 04/09/2017 - Esteso gruppo di macchie solari AR 2673
  • 27/08/2017 - Sorvolo di (3122) Florence
  • 10/08/2017 - 12/13 agosto: cadono le Lacrime di S. Lorenzo
  • 07/08/2017 - Osserviamo la Stazione Spaziale Internazionale
  • 15/07/2017 - Grande eruzione solare dalla regione attiva AR2665
  • 12/07/2017 - Gruppo di macchie solari 2665
Ricerca
  • Le Stelle
    173
  • Nuovo Orione
    307
  • Libri